INTER/ Balotelli alle Iene azzera le polemiche

- La Redazione

Super Mario ha parlato di Mourinho, di Milan e di Nazionale

INTER – L’intervista alle Iene di Mario Balotelli è strana, molto strana. In senso positivo. Spieghiamo: ogni qual volta il talento dell’Inter si muove, crea un polverone: se va allo stadio, se parla del Milan, se gioca, se non gioca. La sorella giornalista e i fratelli procuratori hanno avuto il loro bel da fare nei mesi passati per smentire, rintuzzare, correggere il tiro delle dichiarazioni, o presunte tali, del fratello che avevano scatenato le penne dei giornalisti.

Poi arrivano le Iene, che come il nome stesso dice, non sono solite fare servizi particolarmente accomodanti. Con un’intervista “carpita” (così dice il servizio di Sportmediaset in cui sono stati trasmessi alcuni stralci del pezzo che in onda stasera), quindi non concordata, fatta dalla iena di turno appostata sotto l’abitazione di Super Mario.

E come per magia Balotelli sembra un altro, diverso almeno da quello che ci raccontano i giornali. "Mourinho? Litighiamo ma so che mi vuole bene. Il Milan? Lo tifavo da piccolo, adesso non più, adesso gioco e vinco per l’Inter. Milan-Manchester? Sono andato a vedere una grande partita, non il Milan. La Nazionale? Scommetto tre cene che ci vado!".

 

Proprio nell’intevista che sulla carta dovrebbe essere la più insidiosa, contro le infide Iene, Balotelli esce pulitissimo, senza polemiche e senza alzare polveroni. Limpido, chiaro, diremmo anche "maturo"…Ditelo anche a Marcello Lippi…

 

(Francesco Lovati)

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori