BARI ROMA/ Euforia giallorossa: diecimila tifosi in marcia verso Bari

- La Redazione

La trasferta di sabato prossimo sarà seguita dal calore di migliaia di tifosi che hanno deciso di accompagnare in massa la propria squadra in Puglia. Ecco le ultime news

toni_gioioso_roma_R375X255_27mar10

BARI ROMA – Sarà esodo. Il tam tam di idee e proposte di viaggio era già partito pochi minuti dopo il fischio finale di Roma-Inter. I tifosi giallorossi, rinvigoriti dall’entusiasmo della vittoria di sabato scorso, hanno colto alla lettera l’invito del presidente Rosella Sensi (“mi auguro che abbiano la possibilità di andare in trasferta perché abbiamo bisogno di loro”). E nel sabato appena prima di Pasqua, almeno 10mila supporters romanisti sono pronti ad affollare lo stadio San Nicola di Bari con bandiere, sciarpe e cuori giallorossi.

Da lunedì sono stati messi in vendita i tagliandi del settore ospiti (appena 2 mila) che, neanche a dirlo, si sono polverizzati in poche ore. Ecco allora che il prefetto di Bari ha disposto l’apertura della curva Sud del San Nicola ai tifosi giallorossi i quali, solo se residenti nel Lazio e fino alle 19 di venerdì, potranno acquistare i tagliandi per la partita.

L’entusiasmo della piazza è alle stelle. La vetta dista ora un punto e la squadra è apparsa tonica, concentrata e affamata di risultati. In più è tornato in gruppo anche Francesco Totti che, in coppia con Luca Toni, promette fuochi d’artificio. Intanto a Trigoria si continua a far festa: nella giornata di lunedì crica 50 tifosi hanno assistito la squadra durante gli allenamenti e hanno esposto uno striscione a favore della presidenza (“dove sono i contestatori?”).

>

 

Treno, aereo, automobile. I tifosi romanisti sono pronti a mettersi in marcia per una trasferta che si preannuncia piena di entusiasmo, corredata da una irrefrenabile voglia di vincere. Sulla scia di un altro, fortunatissimo, Bari-Roma giocatosi nell’anno dello scudetto. Era la stagione 2000-2001 e la Roma di Fabio Capello, lanciata verso il tricolore, andò a giocare al San Nicola seguita da circa 28.000 (ventottomila) sostenitori che colorarono e monopolizzarono il San Nicola poi espugnato per 4-1 grazie alle reti di Candela, Cafu e doppio Batistuta. Oggi, come ieri, i romani sono pronti a varcare le soglie del capoluogo pugliese. Con entusiasmo, passione e tante speranze.

 

(Marco Fattorini)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori