CALCIO/ Capello dice no alla Russia e chiama Bridge:”Torna in nazionale!”

- La Redazione

L’allenatore dell’Inghilterra ha detto no alla proposta della Federazione Russa

capello_R375_1mar10
Fabio Capello, selezionatore Inghilterra (Foto: Ansa)

CALCIOMERCATO JUVENTUS – Non è detto che il no di Fabio Capello alla Russia significhi un avvicinamento all Juventus come molti tifosi bianconeri auspicherebbero. Sta di fatto che nonostante il contratto favoloso di 6 milioni di euro offertogli dalla Federazione russa, Capello ha declinato l’offerta, anche se ciò, come detto, non è da collegare tanto ai rumors che vorrebbero un suo ritorno alla Juve quanto all’intenzione di rispettare il contratto che lo lega alla Football Association che scade nel 2012.

Intanto il c. t dell’Inghilterra non ha perso la speranza di riavere il difensore del Manchester City Wayne Bridge dopo lo scandalo che vede coinvolti il capitano del Chelsea John Terry e Vanessa Perroncel. Capello spera ancora infatti che Bridge ci ripensi. E’ lui la vera alternativa a Ashley Cole.

John Terry intanto ha così dichiarato al termine di Inghilterra – Egitto. "Siamo tutti uniti — e sia pubblicamente che privatamente, i compagni mi hanno dato il loro appoggio, ma ringrazio anche i tifosi per i complimenti che mi hanno fatto a fine partita" Sembrerebbe così. Ma comunque c’è sempre l’eccezione che conferma la regola. Infatti un tifoso si è avvicinato a Terry chiedendogli un autografo per Wayne Bridge con le scuse all’indirizzo dell’ex compagno da scrivere sopra la firma! Scherzo, tra l’altro, immortalato in un video. Dove si vede che John Terry non l’ha presa proprio bene, contraddicendo la classica flemma britannica…

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori