JUVENTUS/ Stop Chiellini, out 20 giorni, niente Fulham anche De Ceglie rischia

- La Redazione

il difensore si è infortunato ieri contro la Fiorentina

Chiellini_R375_31ott09

JUVENTUS – Fiorentina-Juventus non lascia solamente i 3 punti e tanta convinzione ritrovata nei propri mezzi nell’ambiente bianconero, bensì porta con sè anche notizie negative che col passare dei giorni (e l’approfondimento degli esami medici) potrebbero diventarlo sempre di più. Zaccheroni è molto preoccupato perchè in settimana c’è l’andata degli ottavi di Europa League contro il Fulham, e di sicuro non ci sarà Giorgio Chiellini. Il volto del difensore bianconero a fine partita la diceva lunga: forte dolore alla coscia sinistra, si teme per uno stiramento e se questa diagnosi venisse confermata nei prossimi giorni vorrebbe dire fuori almeno un mesetto. Proprio nel momento clou della stagione. Ma oltre al ‘Chiello nazionale’, per il quale Zaccheroni non ha assolutamente voluto dare la colpa al ct dell’Italia Lippi che in settimana lo aveva utilizzato per 90 minuti contro il Camerun (cosa che invece ha fatto Ferguson con Capello per Rooney, ndr), la Juventus è in ansia per gli acciaccati post-Fiorentina.

De Ceglie ha subito una brutta botta all’inguine, Marchisio non sta al meglio, Candreva e Sissoko pure. L’ex centrocampista del Livorno però ‘compensa’ con la maglia da titolare concessagli all’ultimo da Zaccheroni visto l’affaticamento di capitan Del Piero: “Questa è la vittoria della squadra. Io sto crescendo anche a livello di personalità. Là davanti mi piace, con Diego è bello, non diamo punti di riferimento, grandissimi. Dove possiamo arrivare? Dopo questa ottima prestazione dobbiamo continuare su questa strada, anche giovedì contro il Fulham. L’allenatore mi ha messo nella posizione che preferisco. Il mister mi ha avvisato nella riunione pre-partita che sarei sceso in campo dal primo minuto, un’emozione non da poco”, come riporta ‘TuttoSport’.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori