CALCIOMERCATO/ Milan Juventus, Galliani smentisce l’arrivo di Allegri e Amauri

L’ad rossonero presente alla festa in onore di Borgonovo

22.04.2010 - La Redazione
gallianiR375_09dic08
Adriana Galliani (foto Ansa)

CALCIOMERCATO MILAN – C’è anche l’amministratore delegato Adriano Galliani alla festa organizzata per l’ex calciatore ora affetto da Sla, Stefano Borgonovo. In casa Milan tiene banco in questi giorni la questione mercato, in particolare, il futuro di Leonardo. Fra i papabili a sostituire il brasiliano vi è anche Massimiliano Allegri ma il plenipotenziario rossonero smentisce seccamente «Non ci siamo visti, e poi Massimiliano non è un uomo libero», facendo riferimento al contratto che lo lega ancora al Cagliari.

Smentiti anche eventuali scambi con la Juventus in seguito al faccia a faccia degli scorsi giorni: «I dirigenti della Juve erano qui per la partita e sono venuti a salutarci in via Turati. Non abbiamo parlato di nulla e vogliamo che Huntelaar resti». Si parla anche del rinnovo di Ronaldinho, questione che non sembra all’ordine del giorno: «Ha un contratto fino al 2011. Del rinnovo non abbiamo parlato e neppure della necessità di spalmare l’ingaggio. Il fratello è arrivato ieri a Milano? Roberto de Assis fa abitualmente avanti e indietro fra Italia e Brasile. Non abbiamo nessun incontro in programma».

Presente alla festa anche Paolo Maldini che ha voluto dare un consiglio alla sua vecchia dirigenza: «Trovare giovani già per squadre affermate è difficile – dice l’ex capitano – è normale che i tifosi siano abituati a determinati obiettivi, per come la vedo io investire è l’unico modo che conosco per stare al passo con le altre squadre». Una battuta anche sul suo futuro: «Da calciatore ho smesso anzianotto, come dirigente sono ancora giovane. Con Galliani ci siamo visti, al momento non esiste il problema».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori