CALCIOMERCATO/ Inter, parla Raiola «Mai chiesto la cessione di Balotelli», poi attacca Mourinho…

- La Redazione

L’agente del giovane talento nerazzurro tuona contro lo Special One

CALCIOMERCATO INTER – Raiola non ha chiesto a Moratti la cessione di Balotelli. È stato lo stesso noto agente a spiegarlo in un’intervista rilasciata ai microfoni di Rai Sport. «Non è vero, non ho da smentire una cosa che è fasulla – commenta il procuratore – non mi sono neanche incontrato con Moratti. Che sia vero o non vero, quale che sia la mia intenzione la tengo per me, non lo vengo a dire».

Raiola prosegue parlando anche dell’eventuale causa per mobbing: «Io difenderò i diritti dei miei giocatori in qualsiasi momento e in qualsiasi posto questo è chiaro. Ma non è detto che questo è mobbing, causa del mobbing, causa per altre cose. Io non ho mai parlato di cause, io credo che è interessante parlare di mobbing perchè Pandev è arrivato all’Inter con una causa che ha fatto lui per mobbing, quindi se uno più uno fa due e fare questo con Balotelli…, io non mi faccio prestare a nessun giochetto nè dei giornalisti nè della società».

L’agente attacca infine Mourinho, che avrebbe provocato l’ira di Balotelli nella serata di martedì: «Mario si è fatto provocare dal pubblico. Ma perchè hanno fischiato i tifosi: Questo continuo a dire che non lo capisco la domanda, invece di dire che lui ha sbagliato, è: perchè l’hanno fischiato? I 40 mila che hanno fischiato sanno quello che ha detto Mourinho prima di entrare in campo? Si sono messi a fischiare, bene. Io un episodio così l’ho già visto anche con Zlatan (Ibrahimovic, ndr), non mi è molto strano…».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori