CALCIOMERCATO/ Juventus, parte il dopo Buffon da Marchetti a Frey a Sorrentino

Il club bianconero sonda il mercato alla ricerca di un nuovo portiere

28.04.2010 - La Redazione
Buffon_sconfitto_R375_10mar09_phixr
Buffon (Foto:Ansa)

In casa Juventus c’è da fare i conti con il futuro di Gianluigi Buffon. Il portiere bianconero ha fatto chiaramente capire che il proprio destino è in mano alla società: «La mia permanenza a Torino non dipenderà dalla qualificazione alla Champions – ha detto al termine della sfida col Bari – le mie scelte coincideranno assolutamente con quelle della società». Chiaro quindi che se a Torino dovesse arrivare un’offerta ritenuta congrua, circa 25/30 milioni di euro, i bianconeri potrebbero decidere di salutare Buffon senza rimpianti ne mugugni.

Il portierone bianconero è sempre stato chiaro nelle sue scelte e dopo essere rimasto dopo la famosa estate nel 2006 nessuno gli rinfaccerebbe un eventuale addio a 33 anni per intraprendere una nuova e forse ultima esperienza all’estero. È intanto partita la caccia al post-Buffon e diversi sono i papabili. I più gettonati sono Frey e Sorrentino. Il francese della Fiorentina sembra vicino alla fine dell’esperienza viola mentre il portiere del Chievo è reduce da due stagioni a grandissimo livello e potrebbe lasciare Verona per il definitivo salto di qualità.

Tra l’altro Sorrentino è un ex bianconero essendo cresciuto nelle giovanili della Vecchia Signora. C’è poi una schiera di giovani in erba come Marchetti, Sirigu e Lloris. Dei tre è l’ex Albinoleffe il più abbordabile. Il Milan non sembra infatti più interessato al portiere del Cagliari quindi la Juve avrebbe campo libero. Più complicata invece la strada che porta al portiere del Palermo e del Lione. Sirigu dovrebbe infatti rimanere ancora un’altra stagione in Sicilia. Zamparini, come di consueto, punta alla valorizzazione del giocatore quindi difficilmente lascerà il Barbera durante la prossima estate. Lloris, infine, sembra essersi già promesso al Bayern Monaco, club che tra l’altro ha guadagnato in appeal dopo la conquista della finale di Champions.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori