CALCIOMERCATO/ Milan, il futuro di Pato è un rebus

Il talento brasiliano potrebbe essere ceduto al termine della stagione

28.04.2010 - La Redazione
pato_felice_R375x255_28feb10
Alexandre Pato (Foto Ansa)

E’ un rebus il futuro al Milan di Alexandre Pato. Il talento brasiliano potrebbe infatti essere ceduto al termine della stagione in corso per finanziarie le prossime campagne acquisti del club. Dopo le dichiarazioni di ieri di Marina Berlusconi appare infatti evidente come il Milan sarà costretto a dei nuovi investimenti oculati e a basso costo. Un nuovo mercato di magra è quindi all’orizzonte con la conseguente bassa possibilità di vincere dei trofei.

Una cessione importante, invece, permetterebbe di sistemare il bilancio nonché l’ingresso di nuovi innesti. Per Pato il Real Madrid e il Chelsea offrono 60 milioni di euro, cifra che, se dovesse venire confermata, farebbe felici tutti in via Turati e di conseguenza impacchetterebbe su un volo di sola andata il talento verdeoro. Ieri è atterrato a Milano l’agente di Pato, Gilmar Veloz. I due avrebbero colloquiato del futuro tenendo in considerazione anche queste voci di mercato.

Una visita, quella di Veloz, che allontana l’ipotesi Raiola come prossimo agente del Papero, ventilata negli scorsi giorni. Galliani ha più volte rassicurato che le tre stelle della squadra, Thiago Silva, Ronaldinho e Pato, non saranno ceduto da qui a breve. A Milanello tira però una brutta aria e nella mente dei tifosi ritornano le parole della dirigenza rossonera di un anno fa, quando la partenza di Kakà da Milano veniva considerata come un qualcosa di impossibile, lontana dalla realtà. Ma la realtà, purtroppo, è stata ben diversa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori