CSKA MOSCA – INTER/ José Mourinho e le incognite Cordoba e Julio Cesar per il turno di Champions League

- La Redazione

José Mourinho dovrà sciogliere alcuni dubbi sulla formazione che l’Inter metterà in campo domani contro il Cska Mosca

mourinho_pensieroso_R375x255_10nov08
José Mourinho, foto Ansa

CHAMPIONS LEAGUE – CSKA MOSCA INTER – La partita di ritorno dell’Inter contro il Cska Mosca si sta avvicinando e c’è qualche imbarazzo per José Mourinho nel mettere in campo la formazione ideale per chiudere la pratica che lo proietterebbe alla semifinale di Champions League.

Innanzitutto va sciolta l’incognita Julio Cesar: il portiere brasiliano ha preso una bella botta nel match di sabato contro il Bologna. Sicuramente verrà fatto di tutto per schierarlo in porta in una partita così importante. Il rischio è che però non si senta sicurissimo nelle uscite.

Nella partita Inter-Bologna è rimasto anche a terra Ivan Cordoba, in uno scontro pagato caro da Mingazzini. Il difensore colombiano resta una pedina importante, anche se in difesa l’Inter ha rincalzi di tutto rispetto. È rimasto invece a Milano Davide Santon, che ha ancora problemi al ginocchio che quasi certamente lo porteranno a operarsi onde risolvere una volta per tutte la questione.

PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO SU CSKA MOSCA-INTER: I DUBBI FORMAZIONE PER MOURINHO CLICCA IL PULSANTE >> QUI SOTTO

Conoscendo Mourinho, sicuramente i dubbi sulla formazione non saranno sciolti oggi, almeno davanti alla stampa. Intanto l’Inter proverà il terreno di gioco di Mosca. Ricordiamo che si tratta di un campo in sintetico. Il Cska Mosca può quindi contare su un notevole fattore campo. Il sintetico infatti può mettere in difficoltà i giocatori che amano le giocate di fino e di classe. Importante quindi allenarsi il più possibile sul campo.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori