AS ROMA/ Totti:«il campionato è ancora tutto da decidere»

- La Redazione

Il capitano giallorosso, dalle colonne del Corriere dello Sport, parla del momento della sua Roma, delle avversarie e, ovviamente, del sogno scudetto

totti_R375x255_12mar09

Il capitano torna a parlare, anzi a scrivere. Dalle pagine del Corriere dello Sport di giovedì il numero 10 giallorosso raccoglie impressioni e previsioni sul campionato, ma non solo. C’è spazio per parlare di scudetto, calcio europeo e del collega Leo Messi.

La corsa scudetto. “Se solo ci fermiamo a pensare a come eravamo partiti in questo campionato ora ci sembra strano, ma questo sogno lo vogliamo vivere sino alla fine, ci vogliamo credere dando tutto per non avere rimpianti perché si è creata una grandissima occasione”, scrive Totti che, nel corso dell’articolo ha poi modo di ribadire: “il campionato italiano è ancora tutto da decidere in tutte le posizioni di classifica e sono sicuro che fino alla fine non si deciderà nulla. Anche la corsa per lo scudetto si deciderà sul filo di lana. Sono tornato a giocare dal primo minuto, è stata una bella emozione, soprattutto perché questo è coinciso con la vittoria della Roma”.

 

Parole di elogio per i tifosi. "Erano veramente tanti i nostri tifosi che ci hanno seguito a Bari, – prosegue Totti sul Corriere dello Sport – dal campo ci eravamo accorti della loro presenza ma a fine partita, quando siamo andati sotto la curva, ci siamo resi conto della marea di persone che ci hanno sostenuto e sono sicuro che anche nelle prossime trasferte sarà così". E una nota di merito anche per la società giallorossa. "Sono sicuro che anche domenica l’Olimpico sarà pieno anche per la politica vincente di abbassare il prezzo dei biglietti, che già da qualche domenica la società adotta per precisa volontà della proprietà".

 

A proposito di Europa. Il capitano giallorosso, dopo aver elogiato la prestazione dell’Inter, spende parole di ammirazione per Leo Messi. "Credo che fare quattro gol in un quarto di finale di Champions sia il massimo ed è giusto che Messi venga celebrato come il grande campione che è da qualche anno e sicuramente merita i paragoni con Maradona. Gli auguro di potersi avvicinare il più possibile al grande Diego". Totti si dice poi "sicuro che sin dal prossimo anno la Roma tornerà a giocare la Champions League".



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori