BAYERN MONACO INTER/ I bavaresi come i nerazzurri tentano il tris. Van Gaal: «Noi non ci fermiamo…»

- La Redazione

Il Bayern Monaco, come l’Inter, punta allo storico tris

Van_Gaal_R375_3APR10
Louis Van Gaal

BAYERN MONACO INTER – Si avvicina inesorabilmente la sfida di sabato sera, la finalissima di Champions League del Santiago Bernabeu fra il Bayern Monaco e l’Inter. Se i nerazzurri sono carichi dopo la splendida doppietta Coppa Italia-Scudetto, non di meno lo sono i bavaresi che sabato sera hanno conquistato il loro secondo trofeo stagionale, la Coppa di Germania. All’Olympiastadion di Berlino è stato un trionfo Bayern contro il malcapitato Werder Brema che nulla ha potuto contro la forza e la superiorità dei campioni di Germania in rete per quattro volte con Robben, Olic, Ribery e Schweinsteiger.

«Una doppietta favolosa – ha commentato il terzino tedesco Lahm – ma una tripletta sarebbe ancora meglio». Anche il tecnico Van Gaal la pensa nello stesso modo: «Abbiamo giocato in modo fantastico – le dichiarazioni dell’olandese – Siamo stati dominanti, abbiamo creato un sacco di occasioni e segnato quattro gol. Io dico sempre ai miei giocatori che è fondamentale vincere, ma il modo di vincere è altrettanto importante. Penso che possiamo fare ancora meglio…». Il Bayern Monaco arriva all’appuntamento di sabato sera nella migliore condizione psicofisica della stagione.

Il vero asso nella mancia dei tedeschi è l’olandese Arjen Robben riscattatosi completamente all’Allianz Arena e mai decisivo come in questa stagione. 23 i sigilli messi a segno dall’ex Real Madrid, ben al di sopra della sua media realizzativa. Intanto in casa Bayern si attende la decisione del Tas di Losanna (arriverà domani) in merito al ricorso contro la squalifica di Ribery. Il francese verrà con grande probabilità sostituito di Altintop visto che Thomas Muller, una delle tante scoperte dell’attuale stagione dei tedeschi, non verrà sacrificato a centrocampo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori