CALCIOMERCATO/ Milan, Astori è la chiave per avere Allegri

- La Redazione

Potrebbe essere l’ex-tecnico dei sardi la futura guida dei rossoneri

allegri_r375_18nov09
Massimiliano Allegri (Milan) - Foto Ansa

CALCIOMERCATO MILAN – Continua ad essere un’incognita il nome legato alla panchina rossonera. Congedatosi fra le lacrime, Leonardo rimarrà per ora in Italia per completare il corso di allenatori a Coverciano ed ottenere il patentino da allenatore di primo livello. In casa Milan, intanto, si lavora al futuro anche se fanno sapere che «Non abbiamo urgenza di nominare l’allenatore». I nomi circolanti sono sempre gli stessi. Si va da Galli o Tassotti, non in tandem ma separati, a Massimiliano Allegri.

Scartati definitivamente o quasi Marco Van Basten, per problemi fisici, e Marcello Lippi, attuale ct dell’Italia. Secondo La Gazzetta dello Sport nelle ultime ore sarebbero salite le quote di Allegri. Fra il Cagliari e il Milan, infatti, la prossima estate bisognerà risolvere la questione legata ad Astori. Il giovane difensore è in comproprietà fra le due società e i sardi vorrebbero tenerlo con se. I rossoneri chiedono cinque milioni di euro per la propria metà mentre Cellino, patron rossoblu, si potrebbe spingere fino a 3 milioni.

Se si dovesse trovare l’accordo su una cifra che accontentasse i due club, si potrebbe sbloccare il contratto che lega ancora Allegri al Cagliari. Intanto Sky ha diffuso alcune notizie riguardanti una presunta cessione di quote del club rossonero a degli investitori russi, notizia però subito smentita dalla società di via Turati: «Smentiamo con fermezza l’esistenza di trattative in corso». Il malcontento fra i tifosi permane e le fervide proteste all’indirizzo della dirigenza, durante la gara con la Juventus, ne sono un’ampia testimonianza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori