CALCIOMERCATO/ Juventus, Buffon e Del Piero restano, Diego e Felipe Melo salutano

- La Redazione

Il neo-tecnico Gigi Delneri detta le linee guida della prossima campagna acquisti estiva

Buffon_R375_26apr09_phixr
Gigi Buffon tra i pali
Pubblicità

CALCIOMERCATO JUVENTUS – Gigi Delneri vuole iniziare la propria esperienza bianconera dalle bandiere Buffon e Del Piero. Il tecnico vuole infatti effettuare una scelta di immagine, confermando i due punti fissi del club degli ultimi anni, capaci di retrocedere in Serie B senza batter ciglio pur di rimanere fedeli ai colori. La storia di Buffon è nota. Il giocatore ha riposto il proprio destino nelle mani della società ed è pronto a lasciare l’Italia se la dirigenza dovesse accettare delle offerte interessanti. Si parla di Arsenal, Manchester United e Chelsea, pronte a versare nelle casse di corso Galileo Ferraris circa 20 milioni di euro.

Peccato, però, che dall’entourage del giocatore traspaia un quadro della situazione completamento diverso: «Buffon resta alla Juve – ha spiegato ieri il suo agente Silvano Martina – non so più come dirlo. Voglio ricordare che Buffon ha un contratto con la Juve e che il prossimo anno giocherà con i bianconeri anche se in questo momento sembra l’unico giocatore sul piede di partenza. Alla domanda ipotetica “dove vorrebbe andare?” Gigi ha sempre detto di preferire l’Inghilterra, ma nulla più. Delneri è un uomo intelligente e sa che può puntare sul portiere». I soldi per finanziare la campagna acquisti estiva non potranno quindi essere racimolati dalla cessioni del numero 1 e nemmeno da quella di capitan Del Piero pronto a fiondarsi a capofitto per un altro anno nei colori bianconeri.

Pubblicità

Diverso invece il discorso legato a Diego e Felipe Melo. Il duo brasiliano ha completamente deluso le attese e nonostante ciò attrae ancora l’interesse di moltissimi club. Fra i tanti interessati vi sono il Bayern Monaco e l’Arsenal pronti ad acquistare rispettivamente Diego e Felipe Melo. Il centrocampista brasiliano continua inoltre a rilasciare dichiarazioni “irritanti”: «Una stagione disastrosa per la Juve – dice – non per me, anzi ho fatto meglio che alla Fiorentina. Ho saputo dell’interesse dell’Arsenal. L’unica certezza è che ho ancora quattro anni di contratto con la Juventus e voglio vincere qualcosa con questa maglia». Simili le parole dell’ex Werder: «Sono sereno, ho altri quattro anni di contratto, tra poco mi sposo, di qui non mi muovo». Chissà se la penserà così anche il presidente Agnelli…

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

I commenti dei lettori