CALCIOMERCATO/ Juventus, Buffon: voglio restare

- La Redazione

Il numero uno della Nazionale ha allontanato le voci di mercato sul suo conto

buffonR375_23set08
Buffon (Ansa)

E’ un Buffon caricato e nello stesso tempo deciso. Prima di tutto dichiara il suo amore per la Juve e l’intenzione di restare a Torino anche per i tifosi. Poi rimprovera i compagni di squadra e lancia un messaggio per i nuovi giocatori bianconeri «D’ora in poi chi viene alla Juve dovrà sputare il sangue e dare il massimo. Deve essere un punto di arrivo e di partenza, resta la società che ha fatto la storia del calcio italiano. Quest’anno abbiamo fatto una figuraccia, e può essere salutare. Dobbiamo tornare ad avere giocatori con la mentalità Juve, con la voglia di sudare e sacrificarsi. Questo campionato dimostra che Ranieri non era il problema avevamo finito un ciclo e non ce ne eravamo accorti neanche noi».

E poi spiega i motivi che lo spingono a rimanere. "Il mio procuratore dice che sono prigioniero del mio contratto? Nel calcio d’oggi, se un giocatore vuole andare via lo fa. Da parte mia e credo anche della Juve c’è voglia di andare avanti insieme, e lo faremo. Lo faccio per la stima della gente, ho dato tanto quando nessuno me lo chiedeva ma ho ricevuto tantissimo: l’affetto dei tifosi è impagabile. E poi ho parlato con Marotta: ha le idee molto chiaro. La scelta di restare la faccio anche per il progetto, mi auguro ambizioso, con basi solide".

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori