CALCIOMERCATO/ Napoli, De Laurentiis chiude a Inler e apre all’arrivo di un bomber

- La Redazione

Il patron azzurro non è interessato al centrocampista dell’Udinese

DeLaurentiis_R375_20ott08
De Laurentiis patron del Napoli (Foto Ansa)

CALCIOMERCATO NAPOLI – Il Napoli difficilmente investirà molti danari per l’acquisto di un centrocampista. Intervenendo ai microfoni di Sky Sport 24, il patron partenopeo Aurelio De Laurentiis, ha infatti spiegato la necessità di assicurarsi un nuovo attaccante chiudendo nel indirettamente all’arrivo di Inler: «Il Napoli i soldi li deve investire per gli attaccanti – spiega – siamo alla ricerca di un goleador. L’estate scorsa volevo Di Natale e Quagliarella, ma Di Natale non volle venire a Napoli. Non ci interessa Inler, costa troppo e non ce lo possiamo permettere. Non siamo il Barcellona o il Manchester United. L’Udinese è una bottega molto cara, ‘ ca’ nisciuno è fess’».

De Laurentiis ha poi proseguito, sempre in chiave mercato: «Per me sarà sempre importantissimo e imprescindibile l’equilibrio economico, perchè ho promesso che mai il Napoli dovrà tornare là dove era finito. Potrei raccogliere più gloria e simpatia spendendo e spandendo, ma io ho una responsabilità e devo essere un bravo amministratore. I bilanci devono essere apposto perchè non dovrà mai arrivare il Platini di turno a penalizzare il nostro lavoro e la nostra società».

Ci sarà da investire molto nei giovani e nell’organizzazione: «Investiremo nel vivaio e nell’organizzazione – aggiunge il numero uno di Castel Volturno – che era stata a lungo monocratica: sono soddisfatto del lavoro di Bigon e dei tre osservatori». La chiusura è tutta per i tifosi: «Questa qualificazione in Europa League è per loro. Io cerco sempre di fare il mio dovere nei confronti dei clienti, siano essi spettatori del calcio o del cinema».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori