GENOA MILAN/ Picchetti dei genoani contro i rossoneri. Si preannuncia tensione a Marassi

- La Redazione

I tifosi del Genoa non vogliono quelli del Milan. Domenica a Marassi si gioca Genoa Milan e il ricordo dell’uccisione del tifoso rossoblu nel 1995 da parte di quelli milanisti è ancora vivo

genoamilan_R375

L’Osservatorio sulle manifestazioni sportive ha dato il via libera alla trasferta dei tifosi milanisti allo stadio di Marassi per la partita Genoa – Milan di domenica. Ma i tifosi rossoblu non hanno gradito. Memori di quanto accaduto nel 1995, quando alcuni tifosi del Milan accoltellarono a morte un sostenitore del Genoa, Vincenzo Spagnolo, episodio che evidentemente non è ancora stato rimosso.  La tifoseria del Genoa ha rilasciato un comunicato in cui annuncia una manifestazione pacifica che ovviamente rischia di diventare tutt’altro. “Tutti i tifosi del Genoa sono invitati domenica ad una grande adunata pacifica in piazza Verdi” si legge nel comunicato.

CLICCA SUL PULSANTE QUI SOTTO PER CONTINAURE A LEGGERE L’ARTICOLO

"Davanti alla stazione Brignole, attorno alle 13, da dove partirà un corteo fino al nostro stadio, dove svolgeremo un presidio agli ingressi del settore ospiti per cercare di rendere quanto più disagevole possibile l’accesso dei tifosi rossoneri nella porzione di stadio che è stata loro riservata. Vogliamo far sapere loro, nel modo più netto e risoluto, che nemmeno dopo 20 o 30 anni il nostro dolore e la nostra rabbia cesseranno, così come non smetteremo mai di ricordare il nostro fratello Spagna che continua a vivere nei nostri cuori". Spagna è Vincenzo Spagnolo.

 

– I tifosi protestano anche contro la decisioen dell’Osservatorio . "Riteniamo inoltre vergognosa – conclude la nota – la decisione dell’Osservatorio e auspichiamo che le massime autorità cittadine preposte all’ordine pubblico correggano tale assurda decisione".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori