LE PAGELLE/ Inter Roma (1-0): Le pagelle dei giallorossi

- La Redazione

La Roma di Ranieri, nervosa e poco propositiva, concede il gol di Milito e non riesce a pareggiare i conti. Sfuma così la decima Coppa Italia

totti_inginocchio_R375x255_26apr10

PRIMO TEMPO: 1-0 MARCATORI: Milito al 40’ p.t.

(4-3-1-2): Julio Cesar; Maicon, Cordoba (dal 38’ p.t. Samuel), Materazzi, Chivu; Zanetti, Cambiasso, Motta; Sneijder (dal 5’ p.t Balotelli, dal 47’ s.t. Muntari); Milito, Eto’o (Toldo, Mariga, Stankovic, Pandev). All. Mourinho.

(4-2-3-1): Julio Sergio; Burdisso (dal 1’ s.t. Motta), Mexes, Juan, Riise; De Rossi; Pizarro (dal 1’ s.t. Totti); Taddei, Perrotta, Vucinic; Toni (dal 17’ s.t. Menez) (Lobont, Tonetto, Brighi, Baptista). All. Ranieri.

Rizzoli (Bologna). ?NOTE: spettatori 50mila circa. Espulso Totti al 44’ s.t. per gioco scorretto, al 45’ p.t. Oriali per proteste. Ammoniti Burdisso, Perrotta, Totti, Materazzi, Samuel per gioco scorretto, Mexes per c.n.r., Balotelli per proteste. Angoli: 3-5. Recuperi: 5’ p.t., 3’ p.t.

LE PAGELLE DEI GIALLOROSSI

Julio Sergio 6,5: Fa quello che può. In un paio di occasioni le sue mani sono fondamentali per difendere la porta. Contro Milito, un razzo, non può nulla.

Burdisso 6: Spostato a destra, fa il suo onestissimo lavoro con interventi provvidenziali per la difesa giallorossa. Poi si fa prendere dal nervosismo e rischia l’espulsione. Dal 1′ s.t. Motta 5: Qualche buon recupero difensivo e diverse discese sulla fascia che, però, non riesce a rendere precise e propositive.

Mexes 5,5: Leggero ritardo al momento del gol di Milito, partita combattuta e sudata ma non pienamente interpretata dal difensore francese che si becca a più riprese con Materazzi . Gesti poco “diplomatici”.

Juan 6: Il brasiliano fa il suo e sventa alcune occasioni da gol nerazzurre ma poi è lui stesso a d avere il pallone del potenziale vantaggio giallorosso. Fallisce clamorosamente l’appuntamento con il gol a distanza ravvicinata.

Riise 5: Solita grinta, solite discese, qualche tentennamento di troppo. Prova ad impensierire Julio Cesar con una botta dalla distanza, il portiere se la cava in calcio d’angolo.

De Rossi 5: Generoso, spende tante energie tra difesa e attacco, ma il centrocampo non gira bene e lui deve fare gli straordinari.

 

Pizarro 5: Recuperato in extremis dopo l’infortunio, il cileno non entra in partita e abbandona il campo dopo 45 minuti. Dal 1′ s.t. Totti 4,5: Subentra nella ripresa, si fa subito vedere con spunti interessanti e iniziative personali che infondono coraggio all’attacco giallorosso. Poi si perde nel nervosismo e si fa espellere in malo modo per un brutto calcio a Balotelli (Guarda il video)

 

Perrotta 5,5: Quanta corsa e quanto sacrificio. Simone ci mette il fisico e pure l’anima, è su ogni pallone ma non basta.

 

Taddei 6: Nel primo tempo stenta a trovare la collocazione giusta sulla fascia, prova comunque lanci e inserimenti che potrebbero far male. Il suo buon lavoro tiene a galla i giallorossi per poi perdersi insieme al nervosismo dei compagni.

 

Vucinic 5: Troppo ingessato nel primo tempo, tenta scatti in velocità ma in alcune occasioni non fa la sceta giusta e appare lezioso. Nel secondo tempo ha sui suoi piedi l’occasione del pareggio ma la palla se ne va di poco a lato. E con lei anche le speranze dei giallorossi.

 

Toni 5,5: Ci mette il fisico e la grinta ma contro i pilastri della difesa nerazzurra può far poco. Fa a sportellate, guadagna qualche fallo e riesce a raccogliere solo briciole in area interista. Dal 64′,5 s.t. Menez 5,5: Parte con la carica giusta, si inserisce con tempi giusti e velocità ma poi perde lo smalto e anche lui subisce la lenta decadenza del finale.

 

Ranieri 5: La scelta di Toni dall’inizio può non essere la migliore ma, nonostante tutto, la squadra non ha mai giocato come sa. Molto nervosismo, tanta rabbia, poca lucidità e ancor meno costruzione. Peccato, perché la sua Roma merita più di un secondo posto da una stagione straordinaria come questa.

 

(Marco Fattorini)

 

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori