CALCIOMERCATO/ Milan, il Barcellona scarica Ibra: il sogno si avvicina?

- La Redazione

Il club catalano pronto a cedere Zlatan al miglior offerente

Ibrahimovic_Bar_R375_15set09

CALCIOMERCATO MILAN – Zlatan Ibrahimovic sembra essere agli sgoccioli della propria permanenza in blaugrana. Dopo appena un anno, infatti, il campione svedese potrebbe salutare tutti e lasciare definitivamente la Spagna. Un concreto passo indietro quello fatto dall’ex nerazzurro dopo il suo approdo a Barcellona. Lo spilungone svedese non è infatti riuscito ad adattarsi al modulo dei campioni spagnoli apparendo spesso un pesce fuor d’acqua. Non vanno inoltre dimenticati i recenti screzi fra Raiola, agente di Ibra, e la dirigenza del Barca.

Il noto procuratore, parlando del proprio assistito nella giornata di sabato, ha infatti spiegato: «Sarebbe molto strano se Guardiola non volesse più Ibrahimovic dopo averlo acquistato la stagione scorsa spendendo 75 milioni di euro. Se fosse così dovrebbe farsi curare in un ospedale psichiatrico». Raiola ha proseguito: «Ibrahimovic è felice al Barcellona, ha disputato una stagione fantastica anche se non ha vinto tutti i titoli che avrebbe voluto vincere. Non capisco perché ci sono tanti dubbi sulla sua permanenza nel club, Laporta e Begiristain hanno detto che non verrà ceduto, perchè mi chiedete sempre del futuro di Zlatan? Non voglio parlare male di Eto’o, ma ha fatto 13 gol, Ibra nel Barca ne ha fatti 27 e al suo attivo ci sono anche 17 assist».

Parole che non sono affatto piaciute al general manager dei catalani Oliver, che ha risposto stizzito: «A noi non piace Raiola e soprattutto i toni che usa. Il riferimento a Guardiala è di pessimo gusto. In ogni caso, il Club non ha bisogno di soldi e quindi non deve vendere nessuno». Non è da escludere a questo punto un ritorno in Italia di Ibra. Oltre alla Juventus, anche il Milan starebbe sondando seriamente l’ipotesi. Berlusconi ha recentemente confessato di essere pronto ad un sacrificio per una star e non è un segreto il fatto che straveda per l’ex interista…

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori