CALCIOMERCATO/ Milan, Ronaldinho e Thiago Silva desiderati: il futuro è nero…

- La Redazione

Il club rossonero potrebbe perdere due pedine fondamentali

ronaldinho_azione_R375x255_7feb10
Ronaldinho, trequartista Milan (Foto Ansa)

CALCIOMERCATO MILAN – E’ un futuro più nero che rosso quello del Milan. La società rossonera, oltre ai soliti problemi legati alla necessità di contenere le spese e i costi, che stanno evidentemente complicando qualsiasi operazione in entrata, deve far fronte anche alle difficoltà nell’arrivo di Massimiliano Allegri, un’operazione che si sta rivelando più complicata del previsto. Il patron del Cagliari Cellino non ha infatti alcuna intenzione di liberare in modo agevole il proprio tecnico, accusando quest’ultimo e la società di via Turati di aver “tramato” alle sue spalle.

Lo stesso presidente rossoblu avrebbe addirittura “minacciato” il Milan e Allegri di bloccare il livornese per una stagione intera. E’ chiaro che questa situazione non faccia piacere ai giocatori rossoneri che vogliono cercare di capire come sarà il futuro della squadra e soprattutto se si costruirà una formazione all’altezza dell’Inter e dei principali top club d’Europa. Non c’è quindi da stupirsi se nelle cronache di mercato di questi giorni compaiano notizie di probabili fughe eccellenti da Milanello.

Oltre al solito Pato si parla in particolare di Ronaldinho e Thiago Silva. Il Gaucho sarebbe tentato da un ritorno in Brasile, fra le fila del Flamengo, mentre l’ex centrale della Fluminense potrebbe trasferirsi in Premier League nel Manchester City di Roberto Mancini. Per entrambi i giocatori il Milan potrebbe incassare circa 45/50 milioni di euro che verrebbero in parte reinvestiti sul mercato e in parte messi in cassa in previsione “ripianamenti”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori