CALCIOMERCATO/ Milan, è rebus Paloschi!

- La Redazione

Di difficile lettura il futuro del giovane attaccante di scuola Milan

galliani_bolognaR375_31ago08
Adriano Galliani, ad Milan (Foto Ansa)
Pubblicità

CALCIOMERCATO MILAN – C’è un rebus da risolvere in casa Milan, quello legato ad Alberto Paloschi. Il futuro del giovane attaccante è infatti molto incerto, in attesa di scoprire di quali colori sarà la casacca che indosserà durante il 2010-2011. Due le ipotesi: Milan o Parma. L’amministratore delegato rossonero Adriano Galliani è infatti combattuto fra il cedere il giocatore definitivamente agli emiliani, ottenendo così una liquidità vitale, o il riscatto dello stesso per proseguire la politica di ringiovanimento iniziata la scorsa estate.

La cosa certa è che la comproprietà non verrà rinnovata. In casa Parma, intanto, si stanno affilando le armi in vista dell’eventuale riscatto. A breve dovrebbe infatti concludersi un’operazione con l’Inter legata a Mariga, Obi e Biabiany da cui Ghirardi dovrebbe ottenere una liquidità importante.

Lo stesso Paloschi, intanto, rimane in attesa di conoscere il proprio destino. «Io non esprimo preferenze — aveva già dichiarato un mese e mezzo fa —. Dopo i problemi fisici di questa stagione vorrei solo giocare. A Parma c’è un ambiente splendido, con tanti giovani e la voglia di fissare obiettivi ambiziosi. Però il Milan è sempre il Milan». Resta da capire se per la società rossonera conviene sacrificare Paloschi, considerato da tutti l’erede di Inzaghi, e continuare a puntare su Klaas Jan Huntelaar, di 7 anni più vecchio e al massimo delle proprie potenzialità.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

I commenti dei lettori