CALCIOMERCATO/ Juventus, Krasic: versioni discordanti

- La Redazione

Hanno parlato il presidente del Cska e il suo agente

krasic_serbia-R375_22giu10

Il colpo di calciomercato Krasic si può ancora fare. Sembra proprio così, almeno dalle dichiarazioni del presidente del Cska Mosca Eugeny Giner: “Per Milos Krasic ho offerte da tre squadre, due inglesi e una italiana. Ho sentito che lui vuole andare in Italia. Prima troviamo l’accordo poi prenderò in considerazione i suoi desideri”.

E soprattutto in Serbia hanno visto questa uscita di Giner come un messaggio di apertura verso il trasferimento di Krasic alla Juventus. Un modo per accontentare il giocatore. Per il momento i bianconeri offrono al massimo 15 milioni. I russi vogliono 16,5. Vladimir Borozan, agente Fifa, esperto delle cose dell’est e agente del giocatore per l’Italia è più pessimista.

"Krasic arriva solo se il Cska scende dalla sua richiesta. In questo momento non ci pensa minimamente. Adesso è un vero gioco di nervi", ha spiegato Borozan. C’è ancora questo anno di contratto di Krasic con il Cska e la possibilità che il calciatore debba accettare un club a lui poco gradito. Con la Juventus però sempre in pole position.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori