ROLAND GARROS/ Francesca Schiavone in finale. La prima tennista italiana ad arrivarci

- La Redazione

Francesca Schiavone in finale al Roland Garros. E’ la prima volta per una tennista donna italiana

schiavone_R375x255_3giu10
Francesca Schiavone (foto Ansa)

Francesca Schiavone nella storia. La Schiavone è in finale del Roland Garros. Ha battuto – per ritiro dell’avversaria – la russa Elena Dementieva. E’ la prima giocatrice italiana di tutti i tempi a raggiungere una finale di un torneo dello Slam. In finale Francesca Schiavone affronta sabato prossimo l’australiana Samantha Stosur. “Sarà bello poter incontrare nuovamente la Stosur” ha detto Francesca “perché abbiamo un tennis molto vario entrambe, non siamo solite tirare bordate, siamo due giocatrici che variano il gioco. Lei però ha molta forza, io un po’ di meno, ma cercherò di gestire la cosa al meglio. Una volta che siamo qua ci proviamo bisogna stare concentrati ancora due o tre giorni, che dire? Proviamoci”.

 

Adesso, grazie al risultato raggiunto, la Schiavone sale alla settima posizione nella classifica mondiale del tennis. Un record anche questo per il tennis femminile azzurro. Anche la stampa straniera celebra questo risultato: “L’Italia non vive un momento simile dai tempi di Panatta” ha scritto il giornale francese L’Equipe. “La Schiavone gioca con passione e con il cuore, e i suoi sforzi sono stati finalmente premiati all’età di 29 anni”. “È fantastico, ancora non riesco a rendermi conto di quello che ho fatto” ha detto la tennista al termine dell’incontro.

 

– “Ho scritto una pagina di storia per il mio Paese e per me.” Ha aggiunto. “Non ho capito subito quello che stava succedendo. Stavo per prendere il mio asciugamano al cambio di campo quando ho visto la Dementieva davanti a me. Ci ho messo una decina di secondi a realizzare. Non è il massimo vincere così, ma non è certo una catastrofe!"£. E adesso la finale: “Il mio momento arriva un po’ tardi? Ognuno è diverso, si vede che prima non ero pronta. Non so se vincerò, ma sono contenta di esserci. E di sicuro darò tutto”.

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori