CALCIOMERCATO/ Inter, Balotelli: è assalto City!

- La Redazione

Roberto Mancini vuole riabbracciare il giovane attaccante nerazzurro

CALCIOMERCATO INTER – Il Manchester City, questa volta, fa sul serio. Dopo aver sfiorato la Champions League durante la stagione 2009-2010, punta ora a scalfire l’egemonia delle 4 sorelle inglesi, Liverpool, Manchester United, Arsenal e Chelsea, e a raggiungere la tanto amata qualificazione per la Coppa dalla “grandi orecchie”. Ieri è arrivata l’ufficialità di David Silva, esterno del Valencia acquistato per 30 milioni di euro.

Da oggi partirà invece la caccia a Mario Balotelli, giocatore che è sempre stato nel cuore di Roberto Mancini, colui che l’ha fatto esordire in Italia, con grandi risultati, nella stagione 2007-2008. Moratti è stato chiaro e tra le righe ha fatto capire che con 40 milioni di euro il ragazzo può partire. I Citizens si sono spinti fino a 25 milioni di euro ma conoscendo la voglia di vittorie dei padroni del club, che nel gennaio del 2009 offrirono 100 milioni al Milan per Kakà, non è da escludere che a breve si presentino in corso Vittorio Emanuele con la cifra richiesta.

La questione è stato intanto analizzata da Mino Raiola, agente di Balotelli, che intervenendo ai microfoni di 7 Gold ha escluso totalmente la partenza del proprio assistito, ribadendo quanto proferito soltanto due giorni fa: «Balotelli dice “vediamo” riguardo alla sua permanenza all’Inter e “chiedete a Raiola” riguardo alle offerte che arrivano perché i miei giocatori si comportano così. Loro durante la stagione pensano a giocare e in estate si devono divertire nel modo giusto. Io mi occupo del resto e li informo solo quando c’è qualcosa che devono sapere. Per ora dico che Mario resta all’Inter al 100% e che Ibrahimovic rimarrà al Barcellona al 200%. Ho sentito che l’Inter vuole tenere Balotelli e, se i dirigenti non cambiano idea, da parte nostra nessun problema».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori