CALCIOMERCATO/ Milan, Ronaldinho: si avvicina il giorno della verità

Intanto il Gaucho prolunga le vacanze in Brasile

13.07.2010 - La Redazione
ronaldinho_aterra_R375x255_27set09

CALCIOMERCATO MILAN – Si conoscerà a breve il futuro di Ronaldinho. Tra oggi e domani è infatti atteso in Italia Roberto de Assis agente/manager del numero 80 rossonero. Il brasiliano è al centro di intense voci di mercato che lo vogliono vicino ad un ritorno in Brasile o ad un approdo nella Major League Soccer americana fra le fila dei Los Angeles Galaxy di David Beckham. Il Milan sembra aver metabolizzato la cessione del Gaucho.

Il fair play finanziario è la priorità e la cessione di Ronaldinho potrebbe far risparmiare a via Turati circa 16 milioni di euro di ingaggio uniti a 15/20 milioni di euro di cartellino. Lo stesso Dinho sembra aver capito di non essere più al centro del progetto rossonero e potrebbe mestamente lasciare l’Italia dopo solo due stagioni, la prima in chiaro/scuro e la seconda più che sufficiente. L’ultimo scoglio si chiama Silvio Berlusconi.

Il patron rossonero è stato il vero artefice dell’operazione Dinho due estati fa e difficilmente se ne libererebbe così in fretta. È vero anche, però, che la questione finanziaria diventa ogni giorno più impellente e la cessione del Gaucho potrebbe far risparmiare un bel gruzzoletto. Intanto Ronaldinho ha deciso di prolungare le proprie vacanze in Brasile, secondo la stampa verdeoro, un chiaro indizio che il Dentone starebbe trattando il contratto con il Flamengo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori