CALCIOMERCATO/ Milan, Ibrahimovic: si attende l’intervento di Berlusconi

- La Redazione

Solo il patron può sbloccare l’operazione con il Barcellona

Ibrahimovic_Bar_R375_15set09

CALCIOMERCATO MILAN – Continua a circolare con insistenza il nome di Zlatan Ibrahimovic negli ambienti rossoneri. Un’indiscrezione di mercato che prende forza ogni giorno che passa sia in Italia quanto in Catalogna. I media spagnoli sono infatti convinti del fatto che lo svedese lascerà dopo solo una stagione la casacca blaugrana, chiuso dall’arrivo di David Villa, tra l’altro, reduce da un Mondiale in Sudafrica superlativo.

Lo svedese tornerà quindi in Italia e all’operazione stanno lavorando sottotraccia, ma non troppo, l’amministratore delegato rossonero Adriano Galliani e l’agente Mino Raiola. I rapporti fra i due sono ottimi e il ritorno imminente di Mattioni a Milanello ne è un chiaro indizio. Se l’ingaggio non sembra essere un ostacolo insormontabile, visto che l’eventuale partenza di Ronaldinho sbloccherebbe circa una ventina di milioni di euro, più complicato il discorso legato al cartellino.

Bisognerà infatti convincere i blaugrana a cedere Ibra attorno ai 35/40 milioni di euro. In quel caso dovrà intervenire Silvio Berlusconi. Il patron rossonero, durante l’incontro con gli sponsor dello scorso maggio, si disse disposto ad un sacrificio per una superstar. Allora parlò di Cristiano Ronaldo: «Se fossi in vena di fare pazzie, darei al Milan Cristiano Ronaldo. Fosse in vendita farei di tutto per vederlo in rossonero…». In realtà pare che Ibra abbia lo stesso appeal sul patron di Ronaldo: che le danze abbiano inizio.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori