CALCIOMERCATO/ Napoli, Cannavaro, Denis, Gargano Trattative di mercato al 24 luglio

- La Redazione

Tutto sul calciomercato del Napoli

DeLaurentiis_R375_20ott08
De Laurentiis patron del Napoli (Foto Ansa)

C’è un caso al Napoli. E’ quello del capitanio Paolo Cannavaro, con il suo botta e risposta con il presidente Aurelio De Laurentiis. Tutto nasce da alcune dichiarazioni di Fedele agente di Cannavaro che ha polemizzato con il numero uno della squadra partenopea. Questa la risposta del presidente. “Cannavaro pensi a giocare. Il contratto se vuole rinnovarlo, lo rinnovi altrimenti va via. Se è veramente innamorato del boato del San Paolo resti, altrimenti sono fatti suoi. E’ solo un problema di soldi. Non è che per fare un contratto sfascio tutto”. Ecco la replica di Cannavaro. ” Mi sento un po’ un capitano degradato, poi se vogliono che continui a farlo, ben venga, altrimenti se c’è qualcuno che porterà la fascia meglio di me, non ho problemi”. E c’è un altro problema al Napoli. E’ quello di German Denis, che è stato operato stamane a Barcellona al quinto metatatarso del piede sinistro. I tempi di recupero sono indicati dalle sei alle otto settimane. Ma questo infortunio e la successiva operazione complicano il suo trasferimento all’Udinese.

E complicano i progetti di mercato della compagine campana. Anche se Inler, centrocampista della stessa Udinese si starebbe avvicinando. Mentre Gargano starebbe per essere riconfermato. Si sta andando invece verso la rescissione con Navarro. E dopo che è saltato definitivamente il trasferimento di Franco Zuculini al Napoli, ormai approdato al Genoa, l’altro obiettivo di calciomercato sembra essere sempre Cristiano Lucarelli, che fungerebbe da quarta punta.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori