ESCLUSIVA CALCIOMERCATO/ Juventus su Adebayor l’agente: “Di questo non parlo”. Qualcosa si muove?

- La Redazione

La punta togolese sarebbe di troppo nel nuovo City di Mancini

Adebayor_R375_16lug10_phixr

In questi giorni si parla spesso dell’interessamento della Juventus per Emmanuel Adebayor. Il calciomercato bianconero ha individuato nel centravanti togolese la giusta alternativa a Edin Dzeko, attaccante bosniaco del Wolfsburg che, a meno di clamorosi colpi di scena, è ormai fuori dall’orbita Juventus. Proprio Dzeko potrebbe cambiare il destino di Adebayor, visto che il giocatore bosniaco piace particolarmente a Roberto Mancini, manager del City, che ha chiesto alla dirigenza inglese di mettere sul mercato il centravanti africano.

Abbiamo cercato di capire quanto ci fosse di fondato nell’interessamento della Juventus per Adebayor interpellando, in eslcusiva per ilsussidiario.net, il procuratore del giocatore, Stephan Courbis, che è stato lapidario: “Non intendo parlare di questo argomento”. Stessa dichiarazioni quando gli abbiamo chiesto se l’eventuale acquisto di Dzeko, sommato a quello di Balotelli, potesse portare al divorzio tra Adebayor ed il City. Cosa significa?

Questo tipo di dichiarazione può essere letta in vari modi, ma lascia intendere che qualcosa sotto ci sia: il togolese non ha un buon rapporto con Mancini e potrebbe davvero andare via se dovesse arrivare un bomber di livello mondiale (i Citizens sono interessati anche a Fernando Torres).

L’interessamento della Juventus per il giocatore sembra chiaro, il direttore sportivo Beppe Marotta è pronto ad estrapolare dal cilindo un affare stile "Cassano-Sampdoria-Real Madrid", ovvero l’acquisto con la formula del prestito oneroso, si parla di 2 milioni di euro, con diritto di riscatto fissato sui 16-18 milioni di euro. La volontà del giocatore per ora non è chiara: certo  l’idea di fare panchina nel Manchester City non piace al togolese. Inoltre qualche anno fa il giocatore fu trattato a lungo dal Milan e lo stesso Adebayor sembrava affascinato dall’idea di giocare in Italia. Le cose non sono cambiate, ma è sicuramente una trattativa destinata a chiudersi solo negli ultimi giorni di mercato.

 

(Claudio Ruggieri)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori