CALCIOMERCATO/ Inter, Materazzi su Balotelli, Moratti su Milito

- La Redazione

L’esperto difensore: «Mario piangerà quando ci saluterà…»

milito_azione_inter_R375x255_24gen10
Milito (Ansa)
Pubblicità

CALCIOMERCATO INTER – Massimo Moratti è tornato a parlare delle famose dichiarazioni rilasciate da Diego Milito a pochi minuti dalla conquista della Champions League: «Non mi ero accorto di nulla, me lo hanno detto a fine serata – ha spiegato il patron nerazzurro ai microfoni di Sky Sport – poi ha detto semplicemente che non sapeva dove sarebbe stato il prossimo anno. E’ stata presa come una richiesta di rinnovo che poi era la verità. L’aveva chiesto con un po’ più di classe, anche se non era il momento più bello».

La situazione del Principe si è rimessa sui giusti binari e l’attaccante argentino ha deciso di prolungare il proprio contratto con l’Inter insieme ad un lauto ritocco verso l’alto dell’ingaggio. Con un attaccante che rinnova ce ne è uno che pronto a dire addio. Si tratta naturalmente di Balotelli ormai ad un passo dal Manchester City: «Io credo che lui a volte abbia fatti troppi errori anche per colpa del suo talento – dice Materazzi in esclusiva a La Gazzetta dello Sport – che lo ha fatto sentire più forte di quello che è. Ma credo pure che abbia capito di aver sbagliato: altrimenti, dopo che ci siamo picchiati, quest’estate non mi avrebbe scritto sms tipo “Dove sei, fratellone?”. Arrivati a questo punto può essere un vantaggio per tutti la sua cessione».

Materazzi ha aggiunto: «Se Mario ha scelto quel procuratore credo sia stato anche per lasciare l’Inter. E l’Inter, che lo ha pagato zero e lo vende a 35milioni, fa una scelta di bilancio. Anche se sono sicuro che Moratti lo dà via a malincuore perché è sempre stato il suo primo tifoso e sono quasi sicuro che Mario piangerà, il giorno che dovrà salutarci».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

I commenti dei lettori