CALCIOMERCATO/ Juventus, Diego rimane e Marotta lo conferma

- La Redazione

Il trequartista brasiliano cerca il riscatto nella stagione 2010-2011, a partire da questa sera

diego_disperato_R375x255_20dic09
Pubblicità

Diego resta, anzi no, se ne va, niente da fare, resta ancora. È questa la sintesi, intricata e complicata, delle ultime settimane bianconere del trequartista brasiliano. L’ex Werder Brema è stato messo sul mercato, confermato, rimesso in vendita e quindi nuovamente confermato. L’ultima puntata della “telenovela” vuole Diego pronto a giocarsi le proprie chance nella stagione 2010-2011, quella che dovrà essere obbligatoriamente del definitivo riscatto a partire dalla sfida di questa sera contro gli irlandesi dello Shamrock Rovers.

«Sto bene a Torino e voglio rimanere in questa squadra sino alla fine del mio contratto – dice il verdeoro alla Bild – non capisco le dichiarazioni del direttore sportivo del Bayern Nerlinger. Come tutti sanno il mio impresario è mio padre, Djair Ribas. Se altri impresari mi stanno offrendo ad altre squadre questo non riflette la realtà dei fatti. Io sto bene nella Juve e voglio rimanere in questa squadra sino alla fine del mio contratto».

«Un giocatore del mio livello – prosegue l’ex Werder Brema . non si offre a nessuna squadra, ma piuttosto sono le squadre interessate a cercarmi e discutere con me e con mio padre. Cosa che il Bayern fece l’anno passato attraverso Rummenigge e Hoeness». Un Diego confermato anche dal direttore generale della Vecchia Signora Beppe Marotta. «Diego? Credo proprio che resterà», ha detto ieri il dg ai microfoni di Sky Sport.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

I commenti dei lettori