CALCIOMERCATO/ Napoli, Lucarelli: ecco la verità!

- La Redazione

Il procuratore del giocatore ha offerto nuovi dettagli sull’operazione che è saltata ieri

lucarelli_r375X255_14mar10
Cristiano Lucarelli (Foto: Ansa)

Ieri la clamorosa quanto inaspettata decisione di Aurelio De Laurentiis: Lucarelli non ci interessa. Quella che sembrava un’operazione di calciomercato vicinissima alla conclusione è saltata senza appello, forse in maniera assoluta. Oggi il procuratore del giocatore Carlo Pallavicino ha voluto commentare con pianetazzurro.it la vicenda del suo assistito. “A Cristiano non sono andati giù certi comportamenti e dichiarazioni del presidente del Napoli. Sarà il nostro De Niro, è una persona simpatica, aveva dichiarato De Laurentiis, ma qui si parla di un calciatore importante, non di un attore. Dovevo solo recarmi a limare piccoli dettagli con Riccardo (ndr, Bigon). Poi, Cristiano mi ha stoppato dicendomi: lascia stare perché a parte Mazzarri, sono più io che spingo per andare a Napoli che loro”. Parole chiare che chiariscono ancora meglio la situazione.

"Uno come Lucarelli  – ha continuato Pallavicino a pianetazzurro.it – che ha segnato più di 200 gol in serie A non si può tenere a bagnomaria per oltre un mese. Già doveva venire a fare la panchina, poi deve essere anche trattato così: se lo vuoi, lo prendi e buonanotte. Cristiano ha una dignità!". Deluso anche Walter Mazzarri. "Si, è vero. I due si sono già sentiti. Il mister era molto rammaricato e dispiaciuto. Ma Lucarelli gli ha spiegato i motivi della sua scelta trovando anche la comprensione di Mazzarri. La storia è chiusa definitivamente!".



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori