CALCIOMERCATO/ Milan, Ibrahimovic rifiuta, idea Podolski

- La Redazione

Ibrahimovic dichiara che non se ne andrà dal Barcellona. Sfumano tutti i sogni rossoneri?

Ibrahimovic ha parlato. E pare che abbia chiuso la trattativa di calciomercato che lo vedeva accostato al Milan. Per tutta l’estate si erano inseguite voci su voci, addirittura si era detto che Ibra in persona avesse chiamato Berlusconi per chiedergli di prenderlo a Milano. Era stato uno dei tormento più gettonati, quello dell’ex interista che entrava in squadra con i rivali rossoneri. Adesso invece è arrivata la smentita dello stesso Ibra.
 

Che ieri ha rilasciato queste dichiarazioni che sembrano non lasciare adito ad alcuna speranza per i tifosi milanisti. Ecco cosa ha detto: “Ogni giorno mi accostano a nuovi club, mi fa piacere tutto questo interesse, ma io ho ancora 4 anni di contratto con il Barcellona e non ho intenzione di andarmene. Mi trovo nella migliore squadra del mondo. Giocare in Premier un giorno? Accadrà senza alcun dubbio, ho tanto da dare al Barca, ma sappiamo che nel calcio tutto può cambiare in 24 ore”. Non ci sono al momento dichiarazioni da parte della società di via Turati. Che cosa può essere successo che ha fatto cambiare così drasticamente l’atteggiamento del giocatore svedese?

Si era detto che nel “nuovo” Barcellona per lui ci fosse poco spazio, ed ecco perché voleva andarsene. Gli è stato promesso il posto da titolare fisso? Non si sa, a meno che, come succede spesso nei giochetti di calciomercato, ci sia qualcosa di nascosto che solo il tempo svelerà. Milan che intanto sembra dirigersi sull’acquisto di Podolski mentre si riapre di nuovo la pista Luis fabiano, dopo che il Siviglia ha rifiutato i 123 milioni di euro del Marsiglia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori