NOEMI BATKI/ Chi è la tuffatrice ungherese naturalizzata italiana che ha vinto l’argento

- La Redazione

Un ritratto professionale di Noemi Batki, la nazionale italiana che ieri ha vinto la medaglia d’argento nei tuffi agli europei di nuoto

noemibatki_R375

Noemi Batki ha vinto ieri la medagli ad’argento nei tuffi da dieci metri al trampolino. L’atleta di 22 anni ha ottenuto 343,80 punti nella gara vinta dalla tedesca Christin Steuer con 354,50 punti. Noemi vive in Italia da quando aveva 3 anni, essendo nata in Ungheria. La madre Ibolya Nagy è stata anche lei un’atleta, avendo partecipato alle olimpiadi del 1992 nella selezione ungherese di tuffi.

Noemi e la madre vivono a Belluno, dove la piccola viene avviata sin da subito a seguire le orme della mamma. Viene ben presto convocata nella nazionale italiana juniores e successivamente nella nazionale italiana maggiore. Nel 2004 agli europei Juniores in Germania vince la medaglia d’argento dal trampolino sincronizzato dai 3 metri in coppia con la tuffatrice trentina Francesca Dallapè e il bronzo dalla piattaforma.

Dal 2005 vive a Trieste dove fa parte della squadra della Trieste Tuffi. Nel 2005 partecipa ai mondiali di Montréal, Canada, dove, alla prima esperienza mondiale, raggiunge un sorprendente quinto posto dal trampolino sincronizzato dai 3 metri, sempre in coppia con Francesca Dallapè, oltre a buoni piazzamenti dal trampolino di 1 metro e 3 metri.

– Sempre nel 2005, a Elektrostal, in Russia, conquista la sua terza medaglia iridata juniores, l’argento dai 3 metri. Agli europei di Budapest nel 2006 sempre con la Dallapè nel sincronizzato da 3 metri arriva al sesto posto, vincendo invece la medaglia d’argento nella Coppa Europa dello stesso anno. Nel 2006, agli Europei di Budapest, in coppia con la Dallapè nel sincronizzato dai 3 metri, Noemi ottiene nuovamente un buon piazzamento con un sesto posto, oltre ad ottenere un’altra medaglia, l’argento, in Coppa Europa a Stoccolma.
 

Ai campionati indoor italiani del 2007 diventa campionessa italiana assoluta nel trampolino sincronizzato dai 3 metri e campionessa italiana di categoria dalla piattaforma e dal trampolino dai 3 metri. Ai mondiali del 2007 arriva alla semifinale del trampolino da un metro, finendo undicesima. Arriva invece ventesima nel trampolino da tre metri e nona nella gara di sincro dal trampolino dei 3 metri.

– Vince la medaglia d’argento in coppia con Tania Cagnotto al Grand Prix FINA del 2007. Alle Universiadi nell’agosto 2007 a Bangkok, Thailandia, Noemi ha conquistato un oro dal trampolino di un metro e due quinti posti nelle gare dei 3 metri, singolo e in sincronizzato. Dall’estate 2007 Noemi è entrata a far parte del gruppo sportivo dell’Esercito Italiano.
 

Nel 2008 conquista 2 medaglie, un oro in coppia con Francesca Dallapè nel sincro da 3 metri e un argento in coppia con Tania Cagnotto nel sincro da 10 metri, all’Arena Diving Champions Cup, la Coppa Europa, disputatasi a Stoccolma, Svezia. A metà febbraio, Noemi conquista la qualificazione alle Olimpiadi estive di Pechino grazie al quinto posto, ottenuto nella Coppa del Mondo nel sincro da 3 metri, naturalmente in coppia con la Dallapè. Agli Europei di Eindhoven del 2008 arriva anche la prima medaglia in carriera ai campionati europei, di bronzo, in coppia con Tania Cagnotto nella piattaforma sincro da 10 metri.

Alle Olimpiadi di Pechino 2008 la coppia Batki-Dallapè rappresenta l’Italia nella gara del sincro da 3 metri ottenendo un sesto posto nella finale. Infine l’argento di ieri, ai campionati europei di nuoto 2010.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori