CALCIOMERCATO/ Inter, Sculli: la verità sul mancato trasferimento del genoano

- La Redazione

Kuyt e l’alta valutazione del giocatore i motivi della rottura

sculli_R375x255_07nov08

Da settimane tutti gli addetti ai lavori erano ormai sicuri del passaggio di Sculli all’Inter. Il calciomercato dell’Inter, ceduto Balotelli, avrebbe ripiegato sull’esterno d’attacco del Genoa, un giocatore molto duttile che si sarebbe sposato alla perfezione con il modulo di Benitez. Ma negli ultimi due giorni qualcosa è cambiato, si è rotto. L’Inter ha abbandonato ufficialmente la pista Sculli, il giocatore resterà al Genoa al 99,99%, sono vari i motivi della rottura della trattativa tra i nerazzurri ed il Genoa.

L’Inter era pronta a mettere sul piatto 4,5 milioni di euro per il giocatore, mentre il Genoa avrebbe chiesto circa 7 milioni di euro, cifra che i nerazzurri non hanno volto mettere sul tavolo delle trattative. Non solo, il mancato impiego di Kuyt nella sfida di ieri tra Liverpool e Timisoara ha spazzato via molti dubbi.

L’Inter è ritornata alla carica per l’olandese, pupillo di Benitez. Proprio quest’ultimo non è sembrato entusiasta dell’arrivo del giocatore calabrese, per questo avrebbe chiesto alla società di provare un ultimo assalto all’olandese che nello schema nerazzurro potrebbe essere impiegato sia come esterno che come attaccante.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori