CALCIOMERCATO/ Napoli, De Laurentiis: “Ora altri due colpi”

- La Redazione

Il presidente “gasa” l’ambiente: il mercato non è ancora finito

DeLaurentiis_R375_20ott08
De Laurentiis patron del Napoli (Foto Ansa)

De Laurentiis “gasa” l’ambiente partenopeo dopo l’annuncio dell’acquisto di Lucarelli promettendo nuovi movimenti di calciomercato, l’obiettivo è quello di dare in mano a mister Mazzarri una rosa con 24 giocatori intercambiabili e tutti competitivi.

«Ci stiamo muovendo su altri fronti perchè vogliamo crescere. Vogliamo una rosa di 22 giocatori tutti uguali, intercambiabili, tutti sullo stesso livello. Nessuno si deve sentire non considerato». Uno dei principali indiziati è Sosa del Bayern Moncaco: «Su di lui ci stiamo muovendo, comunque faremo altri due colpi. Non è detto che un giocatore che costa di più vuol dire che è più forte».

Poi, ai microfoni di Sky Tg 24 ha chiarito la trattativa che ha portato all’ingaggio di Lucarelli: «Noi abbiamo avuto un incidente con Denis che stava compromettendo il suo passaggio all’Udinese. L’agente del Tanque è arrivato in grande ritardo e io in quel momento ho dovuto inventarmi un mio no a Lucarelli per non dare vantaggi all’Udinese nella trattativa per Denis. La mia posizione anti-Lucarelli è stata dunque solo strategica e una volta concluso positivamente il caso-Denis ho chiamato Lucarelli al telefono per spiegarli il mio bluff e le balle che avevo dovuto inventarmi. Io vorrei che Cristiano facesse al Napoli ciò che fece il Pampa Sosa qualche hanno fa: un cecchino d’area pronto a buttare dentro il pallone con grande cinismo e precisione».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori