CALCIOMERCATO/ Milan, la strategia di Raiola per l’addio di Ibrahimovic

- La Redazione

L’attaccante svedese è nelle mire del club rossoero. Ecco gli ultimi sviluppi

Ibrahimovic_Bar_R375_15set09
Pubblicità

Mancano poche ore all’apertura della trattativa tra il Milan e il Barcellona per Zlatan Ibrahimovic. Domani l’a.d. rossonero Adriano Galliani e il presidente blaugrana Sandro Rosell saranno nella città catalana per cominciare a parlare ufficialmente dell’attaccante svedese. Pranzo ufficiale e poi mini-summit presso la sede del club per discutere dell’affare.

Nel frattempo il diretto interessato non esce allo scoperto ma il suo agente, Mino Raiola, traccia le direttrici dell’operazione. “Ibrahimovic ha un contratto di quattro anni con il Barcellona che non ha mai detto di volerlo cedere”. Messaggio chiaro ma evidentemente diretto a Pep Guardiola. Il tecnico blaugrana è infatti invitato a uscire allo scoperto per facilitare così la partenza dell’attaccante, magari a condizioni economiche più favorevoli rispetto a quelle attuali.

 

"Se Zlatan va via lo decide lui, ma noi non abbiamo preso accordi con nessuno", ribadisce Raiola che così apre ad altre eventuali pretendenti, leggasi Manchester City e Chelsea. Una potenziale asta tra top club che potrebbe mettere in ballo soldi (tanti) e giocatori (Robinho dal City). Nel frattempo il Milan non sta a guardare e Galliani è pronto per volare a Barcellona. Operazione complicata, ma non impossibile.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

I commenti dei lettori