EUROPEI NUOTO/ Cleri: è argento nella 10 km di fondo!

- La Redazione

Il ragazzo di Palestrina centra l’ennesimo successo

cleri_R375_4ago10

Comincia nel migliore dei modi l’avventura a Budapest del nuoto italiano. Valerio Cleri ha vinto oggi la medaglia d’argento nella 10 km di fondo, gara che però gli appassionati di nuoto non hanno potuto vedere poichè non è stata trasmessa. Il ragazzo di Palestrina non è riuscito nell’impresa di superare il tedesco Lurz, che non ha mollato e ha vinto la medaglia d’oro.  «L’argento non è oro, ma questa medaglia è seconda solo al successo ai Mondiali di Roma», dice l’atleta che ha disputato una delle gare più impegnative di tutti gli europei. L’acqua torbida e mossa ha condizionato la prova dell’azzurro. «Condizioni che soffro particolarmente, diverse rispetto al lago di St. Jean con acqua più fredda e onde. È stata una gara molto dura. Dopo 6000 metri regolari abbiamo cominciato a sentire la fatica e a tirare, e allo strappo di Gianniotis è seguita una rapida selezione. Sono molto contento della mia prestazione: non era semplice recuperare energie atletiche e mentali dopo i Mondiali di due settimane fa e ottimizzarle in un nuovo contesto».

EUROPEI DI NUOTO MEDAGLIA D’ARGENTO CONTINUA A LEGGERE CLICCA SOTTO

Cleri comunque è contento del risultato ottenuto. «Complimenti a Lurz, questa volta ha vinto lui, ma non è più come una volta. Aveva i 25 chilometri iridati in meno nelle braccia rispetto a me. Ormai mi teme, tutti hanno imparato a conoscermi, me ne accorgo dagli sguardi, in acqua e fuori, da come gestiscono la gara in base al mio ritmo».



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori