SCIOPERO CALCIATORI/ Il 25 e il 26 settembre i giocatori non scenderanno in campo

 Il 25 e il 26 settembre i giocatori dei club di serie A non scenderanno in campo per protestare contro il mancato rinnovo del contratto collettivo.

20.09.2010 - La Redazione
calciointvR375_20ago09

Il 25 e il 26 settembre i giocatori dei club di serie A non scenderanno in campo per protestare contro il mancato rinnovo del contratto collettivo.

Non è ancora scongiurato lo sciopero dei calciatori di serie A previsto per il 25 ed il 26 settembre, in occasione della quinta giornata di campionato, quando con ogni probabilità, nessun membro di alcun club scenderà in campo. Al centro della decisione, il mancato rinnovo del contratto collettivo e alcune norme che la Lega Calcio ha deciso di prendere in considerazione, considerate inaccettabili dai giocatori.

I PUNTI CONTESTATI – CLICCA >> QUI SOTTO

Tra queste, in particolare, l’impossibilità di un giocatore di opporsi al trasferimento laddove vi sia un eventuale accordo tra la propria squadra e un’altra. Tra i punti contestati, gli ingaggi flessibili e la tutela sanitaria. Tra gli altri punti contestati, il fatto che secondo la Lega il calciatore non può svolgere altre professioni, debba mantenere un comportamento irreprensibile anche fuori dalla zona di gioco, non possa sottoporsi a terapie mediche al di fuori del club.

 

Leggi anche: SERIE A/ Riecco l’Inter al ritmo di Eto’o, finalmente segnali di Juve, di S. Bocchio

Leggi anche: ESCLUSIVA CALCIOMERCATO/ Juventus, Agente Krasic: che impatto! Ma niente paragoni con Nedved



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori