LAZIO MILAN / Allegri: errori singoli pagati a caro prezzo. Ma saremo protagonisti…

Il tecnico dei rossoneri ha parlato oggi in conferenza stampa

21.09.2010 - La Redazione
allegri_milan_R375x255_21set10
Massimiliano Allegri (Foto: ANSA)

E’ un momento dfficile per il Milan, costretto al pareggio inteno con il Catania, dopo la sconfitta di Cesena. Un Milan che in campionato non sembra ingranare e sta incontrando diverse difficoità. Sentiamo cosa ne pensa Massimiliano Allegri, tecnico dei rossoneri. «In questo momento credo che stiamo pagando gli errori che commettiamo. Non ci sono stati sbagli nei reparti. Si è trattato di errori individuali che in una partita ci possono stare e che adesso paghiamo. Nel calcio ci vuole equilibrio dentro e fuori dal campo. Dobbiamo migliorare molto ed insieme riusciremo a farlo. Ripeto, il problema non è tattico, ci sono stati degli errori singoli» Allegri cerca di trovare delle motivazioni a queste difficoltà. «Dobbiamo sfruttare le caratteristiche dei nostri giocatori e per farlo dobbiamo verticalizzare di più l’azione. Il problema è che giocando ogni tre giorni e con due giocatori arrivati il 29 agosto, non siamo riusciti a fare un allenamento completo».

Certo il potenziale offensivo della squadra è enorme. Il lavoro di Allegri è anche cercare di far coesistere i vari reparti, con i big arrivati nel mercato estivo. «Ibrahimovic si sacrifica come lo fanno gli altri. L’altra sera si è dato da fare e va sfruttato meglio, così come devono rendere di più Dinho e Pirlo. Quando si commettono degli errori bisogna correggerli. In questo modo si danno meno spazi agli avversari e diventa più facile vincere le partite». Un Milan che comunque si deve svegliare, anche perchè è chiamato ad una trasferta difficile in questo turno di campionato, con la Lazio, vincitrice sul campo della Fiorentina.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori