CALCIOMERCATO/ Juventus, Dzeko non si dà pace: “Dispiaciuto di non essere bianconero”

- La Redazione

Il bomber voleva la Vecchia Signora

DZEKO_R375
Edin Dzeko, attaccante Wolfsburg (Foto Ansa)

CALCIOMERCATO JUVENTUS – Edin Dzeko è stato a lungo seguito dalla Juventus la scorsa estate ma il Wolfsburg è stato irremovibile e non se ne è fatto nulla. Il giocatore voleva fortemente la Juve e non si dà pace: “Non posso nascondere di essere dispiaciuto per il mio mancato passaggio alla Juventus – ha spiegato a Kicker -. Fino all’ultimo ho creduto che il Wolfsburg e il club bianconero riuscissero a trovare un accordo, soprattutto quando tra i due club si è aperta la trattativa per Diego. Purtroppo non è andata come avrei voluto”.

Il dt dei tedeschi Hoeness, però non è mai sceso sotto i 40 milioni di euro, una cifra folle, soprattutto per il mercato di quest’anno in cui non sono girati grandi soldi. E lo stesso giocatore ha riconosciuto l’errore di aver accettato di inserire nel suo contratto una clausola da 40 milioni di euro che, di fatto, oggi gli sta legando le mani.

Dzeko attende la prossima estate per conoscere il suo futuro: "Sono onorato che molte squadre di livello come il Bayern mi seguano, questo è uno stimolo in più per fare sempre meglio. Negli ultimi due anni mi volevano Milan, Juventus, Chelsea e Bayern i club più importanti d’Europa, questo vuol dire che sto facendo bene".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori