PAGELLE LAZIO MILAN 1-1/ Ibrahimovic illude, Floccari pareggia i conti

I rossoneri vengono bloccati da una Lazio tonica e grintosa. Ottima prova dei due portieri. Diverse palle gol per Zlatan

22.09.2010 - La Redazione
ibrahimovic_milan_R375x255_3set10
Zlatan Ibrahimovic (Milan)

LAZIO MILAN (1-1)

LE PAGELLE DEI ROSSONERI

Abbiati 6,5: Due miracoli nel primo tempo, tanti altri nella ripresa. Il gol di Floccari lo coglie impreparato ma lui ha poche colpe. Costretto troppo spesso a fare gli straordinari.

Zambrotta 6: La sua spinta sulla fascia è debole, la sua prestazione difensiva ha qualche zona d’ombra ma il tiro che inventa dalla distanza è sensazionale. Peccato che si stampi sulla traversa.

Nesta 6: Attento e ordinato anche se in ritardo in alcune situazioni. Non contiene la dilagante incursione di Hernanes, anticamera del pareggio laziale.

Thiago Silva 5,5: Un buon primo tempo, in qualche occasione mette anche il naso fuori dalla metà campo rossonera. Non riesce ad anticipare Floccari al momento del gol biancoceleste.

Abate 5: Insicuro e tentennante. Non convince in difesa e neanche nelle ripartenze sulla fascia. Spaesato.

Antonini s.v. : Ha troppo poco tempo per incidere.

Gattuso 5,5: Il capitano non tiene bene il campo. Sforna qualche spunto ma è nervoso, rimedia un cartellino giallo ed è il primo tra i rossoneri ad essere sostituito.

Flamini 5: Si spende molto a centrocampo ma risulta poco efficace, se non impalpabile.

Pirlo 6: Il centrocampo è imballato e lui prova, anche se a fatica, ad impostare le azioni dei suoi. Serata di vacche magre.

 

Seedorf 6: Suoi alcuni buoni movimenti in attacco e l’assist decisivo per Ibrahimovic. Lotta ma non incide molto in mezzo al campo.

 

Robinho s.v.

 

Boateng 6,5: Parte sulla fascia, si accentra, entra in area. Tante soluzioni (qualcuna poco precisa), moltissimi palloni toccati e interessanti spunti. Il Prince ha grandi margini di crescita.

 

Ibrahimovic 6,5: Molto attivo sin dal primo tempo quando si divora due chiare occasioni da gol. Tende troppo spesso ad isolarsi contro nutriti manipoli di avversari e perde palla in qualche occasione di troppo. Nella ripresa però, gli basta un movimento giusto per sbarazzarsi di Muslera e regalare il vantaggio (illusorio) ai rossoneri.

 

Ronaldinho 5,5: Nel primo tempo si batte come un leone per far salire la squadra, poi si spegne gradualmente.

 

Allegri 5,5: Il suo Milan ha diversi momenti bui. La cabina di regia in mezzo al campo non brilla e gli attaccanti faticano a far breccia nella rocciosa retroguardia biancoceleste. C’è anche da dire che i padroni di casa hanno venduto cara la pelle, non mollando un centimetro fino al 95esimo.

 

 

LE PAGELLE DELLA LAZIO

 

Muslera 6,5; Cavanda 6,5; Biava 5,5; Dias 6; Radu 6; Mauri 6; Brocchi 5,5; Ledesma 6, Foggia 6; Hernanes 7; Floccari 6,5; Reja 6,5

 

(Marco Fattorini)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori