PAGELLE JUVENTUS CAGLIARI/ Uragano Krasic: la crisi si allontana!

- La Redazione

Il serbo segna una tripletta e allontana le polemiche dopo la sconfitta patita contro il Palermo

krasic_gioia_R375x255_26set10
Krasic (Foto: ANSA)

Milos Krasic è diventato l’idolo incontrastato dei tifosi della Juventus. Anche stasera l’ennesima prova maiuscola condita da 3 gol, tanta corsa, pressing e aiuti anche in difesa. Questo al momento è il grande colpo della ditta Marotta Paratici. Bianconeri che passano in vantaggio con il serbo per poi essere raggiunti da Matri, uno dei migliori nel Cagliari. Nella ripresa prima Krasic poi Bonucci portano a 3 le reti per i bianconeri e ci pensa poi ancora il serbo a calare il poker. Il Cagliari non molla e con Matri accorcia le distanze. Bella prova comunque dei sardi nonostante la sconfitta. La squadra di Bisoli ha giocato a viso aperto lottando fino alle fine

4-2 PRIMO TEMPO 1-1 

(4-4-2): Storari; Rinaudo (30′ st Legrottaglie), Bonucci, Chiellini, Grygera; Krasic, Aquilani (33′ st Sissoko), Felipe Melo, Pepe; Iaquinta (35′ st Del Piero), Amauri. A disp.: Manninger, Marchisio, Martinez, Quagliarella. All.: Del Neri

(4-3-1-2): Agazzi; Perico (20′ st Pisano), Canini, Astori, Agostini; Biondini, Nainggolan, Lazzari; Cossu (17′ st Nené); Matri, Acquafresca (27′ st Laner). A disp.: Pelizzoli, Ariaudo, Sivakov, Ragatzu. All.: Bisoli.

Arbitro: Brighi

Marcatori: 13′ pt Krasic (J); 20′ pt Matri (C); 34′ pt Krasic (J); 12′ st Krasic (J).; 25′ st Krasic (J); 36′ st Matri (C)

Ammoniti: Agostini (C), Rinaudo (J), Krasic (J), Sissoko (J)

Storari 6,5 Quando chiamato in causa risponde presente. Incolpevole sui gol

Rinaudo 6 Esordio positivo per il vice Motta. Esce tra gli applausi per far posto a Legrottaglie 5 che si addormenta e lascia segnare a Matri il suo secondo gol

Bonucci 6 Qualche sbavatura come gli capita da alcune gare ma segna anche un gol, dimostrando la sua vena offensiva

Chiellini 6,5 Sicuro, tranquillo, dà sicurezza a tutto il reparto

Gyrgera 6 Fa il suo compitino senza infamia e senza lode

Pepe 6,5 Quanta corsa sulla corsia di sinistra. Stasera ha fatto tanti chilometri quanto la distanza dell’Olimpico da Vinovo

 

Aquilani 6 In leggera crescita rispetto alla gara contro il Palermo. Ma c’è ancora molto su cui lavorare Al 32 st Sissoko s.v

 

Melo 6,5 Detta i tempi del centrocampo, pericoloso quando si affaccia dalle parti di Agazzi

 

Krasic 7,5 3 gol, lotta su ogni pallone, pressa, copre e offre assist ai compagni. Che colpo!

 

Amauri 6 Prova tutto sommato sufficiente se si pensa che tenta in tutti i modi di scardinare la difesa sarda

 

Iaquinta 5 Non è serata. Lento, opaco e mai incisivo. Occasione sprecata Al 35st Del Piero 6 Gioca 15 minuti ma lotta come un ragazzino. E l’Olimpico ripaga con numerosi applausi il suo capitano.

 

(Eugenio Monti)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori