CICLISMO/ Contador shock: risulta positivo a test antidoping!

- La Redazione

Lo spagnolo è stato sospeso dopo essere stato trovato positivo a un test effettuato lo scorso 21 luglio

Contador_R375_12dic08
Alberto Contador (Foto: Ansa)

Alla vigilia dell’apertura dei Mondiali di ciclismo in Australia arriva come un fulmine a ciel sereno la notizia della positività di Alberto Contador, vincitore dell’ultimo Tour de France. Lo spagnolo è risultato positivo a un controllo effettuato il 21 luglio scorso, giorno in cui era stata fissata la seconda giornata di riposo della storica corsa francese.

Nelle analisi sarebbe stata evidenziata la presenza di Clembuterol, una sostanza anabolizzante. Per spiegare meglio ai meno esperti il clembuterol viene usato per bloccare gli attacchi d’asma, visto che facilita la dilatazione dei bronchi e in alcuni casi può avere effetti anche anabolizzanti Il corridore, che al momento è stato sospeso, ha già fatto sapere di parlare al più presto in conferenza stampa spiegando la sua verità.

Secondo infatti il manager del corridore si tratterebbe di una «contaminazione alimentare». La tesi viene supportata da un lavoro di alcuni esperti, chiamati da Contador per spiegare la sua innocenza e la sua buona fede. Il corridore ex Astana ora in forza alla Saxo Bank non parteciperà ai mondiali in Australia. La decisione era già sta presa alcuni mesi fa e non ha nulla a che vedere con i test antidoping resi noti oggi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori