CALCIOMERCATO/ Milan, Allegri e la ricerca dell’equilibrio

- La Redazione

Il tecnico rossonero: cercherò di mettere assieme una formazione equilibrata

Ibrahimovic, Robinho, sono questi gli ultimi due colpi di calciomercato targato Milan. Galliani e Braida hanno messo a disposizione del tecnico Allegri un potenziale offensivo di prim’ordine. Molti adetti ai lavori puntano sulla formazione rossonera per il prossimo campionato e non solo, visto che anche in Champions League i rossoneri vengono inseriti tra le squadre favorite. Il nuovo tecnico del Milan Massimiliano Allegri, ex allenatore del Cagliari, si gode l’attacco atomico Pato-Ibrahimovic-Robinho-Ronaldinho, ma la cosa fondamentale è cercare l’equilibrio tattico.

In mezzo al campo c’è da verificare la qualità del nuovo arrivato Boateng, il ghanese potrebbe dare quantità al centrocampo rossonero e supportare il super attacco. Allegri ha già dichiarato nei giorni scorsi che difficilmente riuscirà a mettere in campo il quartetto magico, con Robinho che dovrà quasi certamente accomodarsi in panchina e subentrare al posto dei vari Ronaldinho e Pato. In difesa Allegri ha a disposizione sia Thiago Silva che Nesta, inoltre il giovane Papastathopoulos e l’esperto Yepes potrebbero rivelarsi armi decisive per far rifiatare la coppia difensiva titolare.

Sulle fasce si alterneranno i vari Bonera, Zambrotta, Antonini, Oddo e forse Abate, anche se quest’ultimo potrebbe essere impiegato anche a centrocampo. Nella prima partita di campionato contro il Lecce, il Milan schierato con il 4-3-3, ha dato spettacolo riuscendo a sostenere il trio d’attacco Pato-Borriello-Ronaldinho, con l’ingresso di Ibrahimovic e Robinho tutto potrebbe cambiare. In particolare l’equilibrio tattico.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori