ROMA/ Borriello-Totti-Vucinic-Menez: come giocherà Ranieri?

- La Redazione

Il tecnico giallorosso può usufruire di un attacco formidabile

borriello_presentaz_roma_R375
Borriello attaccante giallorosso (Foto Ansa)

Anche la Roma ha chiuso con il botto l’ultimo giorno di calciomercato. Dopo gli arrivi a parametro zero di Adriano, Simplicio e Castellini, la dirigenza giallorossa ha messo a segno un grande colpo portando a Roma Marco Borriello, ex centravanti del Milan, strappato alla concorrenza della Juventus. Con l’arrivo dell’attaccante napoletano il reparto offensivo dei giallorossi è di prim’ordine, visto che in rosa ci sono già il capitano Totti, il brasiliano Adriano, il montenegrino Vucinic e volendo anche il francese Menez, che non è una vera e propria punta.

La scorsa stagione il tecnico giallorosso Claudio Ranieri ha utilizzato spesso il 4-2-3-1 con Totti unica punta ed il trio Menez-Perrota-Vucinic a supporto del capitano giallorosso con De Rossi e Pizarro in mediana. Una Roma equilibrata visto che Perrotta è sempre stato molto attento anche alla fase difensiva. L’arrivo di Borriello potrebbe portare ad un cambiamento tattico. Dalle indiscrezioni che provengono da Trigoria si parla di un possibile 4-4-2 con Totti accanto a Borriello, in questo caso Vucinic giocherebbe a sinistra e Menez a destra nel centrocampo a quattro. Soluzione difficile visto che a stare fuori dovrebbe essere proprio quel Perrotta che garantisce l’equilibrio tattico.

Anche il vecchio modulo, il 4-2-3-1 porterebbe problemi perchè Totti scalerebbe nel ruolo di Perrotta, sbilanciando notevolmente la squadra con quattro giocatori offensivi certamente non con grande spirito di sacrificio (forse Vucinic). Un bel rebus per Claudio Ranieri che a fine mese dovrebbe riavere anche Adriano. Il brasiliano non è apparso in un buono stato di forma, l’infortunio ha complicato il suo totale recupero ma se dovesse rivedersi l’Adriano di un tempo, chi rimarrebbe fuori?

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori