INTER JUVENTUS CALCIOPOLI/ Nedved risponde a Moratti: in quegli anni avremmo battuto chiunque

- La Redazione

Il membro del cda bianconero risponde alla parole di Moratti

nedved_addio_R375x255_31mag09
Nedved con la maglia bianconera (Foto Ansa)

Pavel Nedved bandiera bianconera ora membro del cda della Juventus risponde a Massimo Moratti su Calciopoli. Il patron dell’Inter aveva detto da Coverciano che «l’Inter abbia vinto tanto dopo Calciopoli dimostra come sia stata una vera truffa per il calcio italiano». Parole che hanno messo in agirazione i tifosi e che hanno avuto una pronta risposta da parte dell’esterno ceco. «Calciopoli? Non mi piace parlarne, lo fanno già in troppi. Basterebbe guardare i nomi di quella squadra, in cui c’ero anche io, per capire che poteva battere chiunque, compresa la squadra campione del mondo».

Intanto ieri nuova udienza del processo di Calciopoli che si tiene a Napoli. Udienza brevissima che è durata meno di un’ora, visto che il giudice Casoria ha preso atto che il perito nominato dal tribunale non ha ancora ultimato la trascrizione di 300 telefonate messe agli atti. Tra queste alcune che dimostrerebbero come altre società italiane avevano un rapporto confidenziale con Bergamo e Pairetto, capi degli arbitri.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori