ANTICIPI SERIE A/ Ostacolo Catania per il Milan di Allegri, Lazio-Fiorentina match incerto

- La Redazione

Presentiamo i due anticipi della Serie A

vanbommel_inborghese_R400_26gen11
Van Bommel (Foto:Ansa)

Questa sera allo stadio Massimino di Catania andrà di scena l’anticipo serale della 22esima giornata di campionato che vedrà di fronte i padroni di casa e il Milan capolista. Un match che sulla carta potrebbe portare alcune insidie a Ibrahimovic e soci anche perchè dall’altra parte c’è un Catania ferito dopo l’esonero di Giampaolo e la sconfitta di sabato scorso a Parma. Catania-Milan è un match ricco di scontri interessanti, a partire da quello tra i rossoneri e Diego Pablo Simeone, allenatore argentino del Catania ex centrocampista dell’Inter che durante i derby aveva il vizio di fare male al Milan.

L’altro scontro vedrà i brasiliani del Milan e gli argentini del Catania. Per il tecnico rossonero Allegri qualche dubbio di formazione, il primo riguarda Thiago Silva, il brasiliano è sicuro del posto da titolare ma l’allenatore toscano potrebbe schierarlo ancora una volta come schermo davanti alla difesa. L’altro dubbio riguarda l’attacco con il solo Ibrahimovic certo del posto da titolare, mentre i vari Pato, Robinho e Cassano dovranno lottare per gli altri due posti. Sicuro l’impiego dal primo minuto di Emanuelson e Van Bommel. Dall’altra parte Simeone vuole debuttare alla grande davanti al suo nuovo pubblico, tre punti permetterebbero agli etnei di respirare.

Nell’anticipo del pomeriggio invece partita che promette spettacolo all’Olimpico di Roma tra la Lazio di Reja e la Fiorentina di Sinisa Mihajlovic. Entrambe le formazioni arrivano in un momento non particolarmente felice, i biancocelesti dovranno riscattare il tre a uno subito a Bologna contro Di Vaio e soci e il tecnico goriziano dovrà rinunciare allo squalificato Zarate.

 

Neanche il tecnico serbo della Fiorentina può gioire visto che domenica scorsa è arrivato un solo punto in casa contro il Lecce. La Lazio vuole restare nelle zone alte della classifica, per questo Reja ha chiesto i tre punti obbligatori, mentre Mihajlovic vuole uscire da una situazione anonima che vede i viola a metà classifica. Una vittoria avvicinirebbe i toscani in zona Europa League.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori