CALCIOMERCATO/ Genoa, dos Santos: affare quasi fatto!

All’apertura del calciomercato è il Genoa ad imbastire la prima trattativa importante.

03.01.2011 - La Redazione
Giovani-dos-Santos_R400

Il calciomercato ha aperto i battenti: da oggi (sino a fine mese) le società potranno imbastire trattative, concretizzare trasferimenti di giocatori, depositare contratti (vedi Cassano) ed ufficializzare affari già conclusi (vedi Inter-Ranocchia). Sarà un periodo intenso, caratterizzato da girandole di voci, conferme, smentite, contratti firmati allo scadere ed affari saltati ad una firma dall’accordo: ma soprattutto sarà l’occasione per i tifosi di poter sognare in grande.

La prima squadra che sembra essersi mossa con un obiettivo preciso è il Genoa che, secondo indiscrezioni raccolte e riportate dal sito Tuttomercatoweb, avrebbe richiesto il talentuoso messicano Giovani dos Santos al Tottenham. Il 21enne calciatore (il cui nome completo è Giovani Alex dos Santos Ramírez) non è un nome nuovo nella Genoa rossoblu, poichè era già stato adocchiato, visionato e richiesto dal Grifone già quest’estate. I contatti con il suo procuratore, il portoghese Mendes (lo stesso di Mourinho), erano stati serrati e continuati nel tempo, ma la risposta del Tottenham era sempre stata ferma e decisa: dos Santos non si muove dall’Inghilterra, nonostante il giocatore fin da quest’estate avesse puntato i piedi per andare via, visto il pochissimo spazio riservatogli dal manager Harry Redknapp.

E le cose oggi non sembrano essere cambiate, anzi. La richiesta dell’allenatore alla società di portare a Londra David Beckham, ha un solo significato: Giovani non viene visto come potenziale titolare e di conseguenza avrà ancora meno spazio in squadra. Ecco che allora il momento sembra essere propizio per il cambio di maglia, soprattutto tenendo presente che Giovani dos Santos ha sempre riscosso l’interesse di numerose società sportive italiane: su di lui si sono informate, in tempi diversi, Sampdoria, Lazio, Fiorentina ed Udinese e non avrebbe che l’imbarazzo della scelta.

CLICCA SUL SIMBOLO >> PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO DI CALCIOMERCATO IN CASA GENOA

Ma il Genoa è in pole, soprattutto per la capacità della squadra rossoblu di rinvigorire talenti che sembravano smarriti: e così, dopo aver rilanciato un altro ex Barcellona come Thiago Motta, prende sempre più corpo l’ipotesi di fare lo stesso con un giocatore come dos Santos che, nella Cantera del Barcellona, rubava molto spesso il posto a Lionel Messi.

 

Un talento, il suo, troppo spesso condizionato da un carattere non facile, che lo ha portato più volte in contrasto con i suoi allenatori. Giovani è cresciuto nel Barcellona, ha fatto anche parte della prima squadra a partire dal 2006 ma poi nel 2008 ha lasciato il Camp Nou per trasferirsi al Tottenham, club per cui ha firmato un contratto di cinque anni. Ma l’avventura non è stata positiva: per due volte è andato via in prestito, prima all’Ipswich e poi al Galatasaray. Nell’estate 2010 è stato uno dei protagonisti della bella avventura del Messico, secondo nel girone con Uruguay, Francia e Sudafrica e poi fermato dall’Argentina negli ottavi.

 

L’affare dos Santos-Genoa ha tutti i crismi per farsi: l’unico ostacolo all’approdo nella Genova rossoblu sarebbe attualmente rappresentato dalla formula prevista dal trasferimento: gli Spurs lo darebbero in prestito con una clausola di riscatto troppo elevata per soddisfare le pretendenti. Se ne riparlerà a brevissimo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori