VOLLEY/ M.Roma oggi a Forlì per cercare conferme

- La Redazione

La M.Roma Volley è adesso chiamata ad una serie di gare in cui la vittoria sarà più che mai obbligatoria. Tutte le informazioni sulla partito di oggi a Forlì.

volley_R400
Foto: Imagoeconomica

Ingranata finalmente la giusta marcia dopo il passo falso di Verona, la M.Roma Volley è adesso chiamata ad una serie di gare in cui la vittoria sarà più che mai obbligatoria, soprattutto se si vorrà poi affrontare con maggiore tranquillità la fase proibitiva del campionato che vedrà la squadra impegnata contro tutti i sestetti più forti uno di seguito all’altro. Dopo la vittoria contro Vibo Valentia, oggi si andrà in trasferta a Forlì, attualmente ultima in classifica con appena una sola vittoria all’attivo dopo 15 giornate.

L’impegno non è sicuramente da prendere sottogamba. La M.Roma ha spesso sofferto più del dovuto fuori casa e di certo molti schemi di gioco sono ancora da rivedere vista la formazione ampiamente rimaneggiata, causa infortuni ancora senza fine e una cessione importante come quella del cubano Raidel Poey.

«Non c’è più la situazione penalizzante di prima, ma i pericoli sono dietro l’angolo», ha giustamente dichiarato Matteo Corsini, centrale non titolare che, entrato a partita iniziata contro Vibo Valentia, ha dimostrato di non essere assolutamente da meno rispetto a Yosifov e Lebl. Nonostante qualche fragilità messa ancora in mostra nel match, Corsini ha rimarcato la grande prova di carattere della squadra, chiamata nei momenti di difficoltà a fare gruppo e presa letteralmente per mano da uno Zaytsev sempre più leader trascinatore dei suoi compagni.

LE INFORMAZIONI SULLA TRASFERTA DELLA M.ROMA A FORLI’ CLICCANDO SULLA FRECCIA

Sull’altra sponda del campo, Forlì tenterà di affidarsi al suo nuovo acquisto, il brasiliano Leonardo Caldeira, autore giovedì sera di un’ottima prestazione contro Cuneo coronata da 7 punti, per tentare di guadagnare terreno e avvicinare per non retrocedere il team di Latina, terz’ultima in classifica a 12 lunghezze di distanza dai romagnoli. Si preannuncia dunque un match interessante, che vedrà confrontarsi una squadra in cerca di conferme e un’altra bisognosa ora più che mai di una seconda vittoria in grado di riaccendere speranze in chiave salvezza.

 

I collegamenti in diretta, a partire dalle ore 18.00 di oggi, domenica 30 gennaio, su radio Lattemiele.

 

(Diego Scerrati)

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori