SAMUEL ETO’O/ Multato per divieto di sosta: “Sono stato solo un minuto…”

- La Redazione

Sotto gli occhi dei passanti divertiti, Samuel Eto’o, ha tentato di convincere la vigilessa che gli ha dato una multa che era stato in divieto di sosta solo un minuto

etoo_milito_R375x255_23ago09
Eto'o sarà in campo mercoledì sera (Foto Ansa)

Sotto gli occhi dei passanti divertiti, Samuel Eto’o, ha tentato di convincere la vigilessa che gli ha dato una multa che era stato in divieto di sosta solo un minuto

Tutti si chiedono quali sono le ragioni che lo hanno portato a quel gesto. Perché non è credibile che Samuel Eto’o non sia abbastanza abbiente da pagarsi una multa. Eppure, l’attaccante dell’Inter lunedì si è reso protagonista  di un insolita scena. E’ stato, infatti, visto in via Montenapoleone a Milano discutere animatamente con una vigilessa per evitare di pagare una multa. Sotto gli occhi divertiti dei  passanti, il giocatore del Camerun ha tentato di tutto per non pagare la contravvenzione di 38 euro per divieto di sosta.

CLICCA >> QUI SOTTO PER CONTINUARE A LEGGERE KL’ARTICOLO

Era entrato in un bar e continuava a ripetere che si era fermato solo un minuto. Alla fine, pare che sia stato costretto a pagare. Ma, considerando i circa dieci milioni di euro l’anno, la fortuna accumulata nel tempo, le tre automobili collezionate, tra appartamenti di lusso di fonte alla sede del Milan, non sarà certo andato in rovina…

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori