CHIEVO SAMPDORIA/ Ultimissime e probabili formazioni

- La Redazione

I blucerchiati devono assolutamente far punti per non rischiare la retrocessione nella serie cadetta. Al seguito della squadra di Cavasin oltre quattromila tifosi

cavasin_R400_7mar11
Cavasin tecnico del Doria (Foto Ansa)

Oggi alla Sampdoria sembrerà di giocare al Luigi Ferraris. Saranno almeno 4000 i tifosi del Doria presenti sulle gradinate dello stadio Bentegodi di Verona. Da Genova sono partiti in mattinata con pullman e macchine, in una trasferta che si preannuncia tranquilla dal punto di vista dell’ordine pubblico ma delicata per quanto riguarda la classifica. Un punto è il risultato minimo che la squadra di Cavasin deve portare a casa ma una vittoria farebbe guardare il futuro con un po’ poiù di ottimismo Il Chievo da parte sua vuole giocarsi anche lui la partita. La salvezza non è stata ancora raggiunta e rischiare di mandare a monte una stagione non è nel dna della squadra clivense. A Verona oggi giornata soleggiata, con una temperatura che oscilla intorno ai venticinque gradi. Da tenere dunque in considerazione la possibile alta sudorazione degli atleti, soprattutto se ci saranno ritmi alti di gioco che comperanno un alto dispendio di energie. Su questo versante gli staff medici di entrambi i club hanno provveduto a studiare una strategia che possa rispondere alle esigenze degli atleti.

 

“Questo sarà un finale di campionato molto equilibrato sia al vertice che nel fondo la classifica. In questo modo le partite saranno tutte tiratissime compresa la lotta salvezza. Mancano ancora otto partite e non possiamo pensare di essere tranquilli. La squadra è in buone condizioni anche se non abbiamo potuto prepararci come volevamo vista l’assenza dei nazionali. Siamo comunque pronti per rendere al massimo in questo rush finale. Certamente dovremo essere attenti perche’ loro cercheranno sicuramente di vincere per uscire dalle ultime posizioni”. Queste le parole del tecnico Pioli alla vigilia del match. Nessuna novità nell’undici titolare con Constant e Mantovani confermati dal primo minuto

 

Chievo (4-3-1-2): Sorrentino; Sardo, Andreolli, Mandelli, Mantovani; Fernandes, Rigoni, Constant; Bogliacino; Pellissier, Moscardelli A disp.: Squizzi, Cesar, Jokic, Guana, Marcolini, Thereau, Uribe. All.: Pioli Squalificati: nessuno Indisponibili: Luciano, Frey

 

 

«Siamo tranquilli e sereni. In questi 15 giorni ci siamo avvicinati ancora di più e siamo concentrati sul nostro obiettivo. Siamo pronti a lottare per questo, dobbiamo godere di questo nuovo obiettivo che è quello di restare in serie A». Queste le parole di Alberto Cavasin in conferenza stampa ieri. Giocherà dal primo minuto Biabiany mentre in panchina si rivede Pozzi, assente per infortunio

 

Sampdoria (3-5-2): Curci; Volta, Gastaldello, Lucchini; Mannini, Palombo, Dessena, Poli, Ziegler; Biabiany, Maccarone A disp.: Da Costa, Zauri, Laczko, Tissone, Guberti, Pozzi, Macheda. All.: Cavasin Squalificati: nessuno Indisponibili: Semioli, Martinez

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori